A- A+
MediaTech
Yahoo apre l'asta: adesso cerca un compratore

Yahoo cerca un compratore. La società, dopo la chiusura delle sedi e i tagli ai posti di lavoro, vuole vendere. Una mossa che, di fatto, segnerebbe la scomparsa del gruppo (almeno per come lo conosciamo oggi).

I potenziali acquirenti coinvolgono società (tlc ma non solo) che vogliano rafforzarsi sul mercato digitale e abbiano il portafoglio pieno. Si fanno i nomi di Verizon, Comcast, AT&T. Ma non è da escludere l'intervento di fondi d'investimento come Bain Capital, Kkr e Tpg. Si tratterà comunque di una decisione da prendere con molta attenzione. Tanto che, secondo quanto scrive Bloomberg, si potrebbe prolungare per oltre un mese.

Yahoo ha confermato, venerdì scorso, di aver assunto advisor (tra i quali Goldman Sachs e JPMorgan) e consulenti per esplorare le diverse opzioni. Una nuovo compitato interno valuterà le proposte. Una scelta obbligata viste le pressioni degli azionisti.       

Tags:
yahoomarissa mayerverizoncomcast





in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


in vetrina
Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api

Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api


motori
Jeep Avenger: 100.000 ordini e nuove versioni ibride

Jeep Avenger: 100.000 ordini e nuove versioni ibride

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.