A- A+
Medicina
Morbillo, allarme rosso in Italia. Oms: morbillo killer in Italia. Allarme

Allarme morbillo in Italia. E' allarme rosso, dice l'Oms, in Italia per il morbillo.
L'Oms lancia "l'allarme rosso" in Italia per il morbillo. "Non è solo il decreto sui vaccini obbligatori che potrà risolvere il problema", ha detto l'assistente direttore dell'organizzazione dell'Onu per la Salute Flavia Bustreo. "I numeri sono inquietanti. L'Italia sta diventando il fanalino di coda in Ue: nel 2017 il morbillo ha causato 35 decessi nei Paesi dell'Unione europea, di cui 31 in Romania e 2 da noi", ha sottolineato.

Il Senato approva emendamento per farli nelle farmacie - Con 198 sì e 48 no l'Aula del Senato ha approvato l'emendamento al decreto vaccini che prevede la possibilità di somministrarli nelle farmacie. A presentarlo, prima in commissione e poi in Aula, era stato il senatore di FI Andrea Mandelli, che e' anche presidente dell'Ordine dei farmacisti, ma poi era stato fatto proprio e riformulato dalla relatrice Patrizia Manassero (Pd).

Tags:
morbillo italiaallarme morbillooms morbilloallarme oms morbillo
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano


casa, immobiliare
motori
I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.