A- A+
Medicina
Sette tumori su 10 si possono prevenire

Com'e' lo stato di salute degli italiani? Il 31% e' sedentario, il 14,7% della popolazione ha una malattia cronica grave. Dei 366mila casi di tumore, il 70% potrebbe essere prevenuto. E' la fotografia scattata dalla Relazione sullo Stato Sanitario del Paese 2012/2013. Gli italiani pero' pero' bevono meno del passato. La droga rimane la piaga del Paese e l'eroina fa da regina. Il gioco d'azzardo coinvolge il 54% della popolazione (ma la dipendenza varia tra lo 0,5 e il 2,2%). 

- SALUTE: nel 2012 il 31% degli adulti tra i 18 e i 69 anni era completamente sedentario. Lo dice la Relazione sullo Stato Sanitario del Paese 2012/2013. La percentuale di adulti sedentari aumenta con l'eta' - specifica la Relazione -, e' maggiore fra le donne, fra i piu' svantaggiati economicamente, fra i meno istruiti e fra i residenti al Sud. Nel 2013 il 14,7% della popolazione italiana ha dichiarato di essere affetto da almeno una malattia cronica grave. Nella relazione si sottolinea che, sempre l'anno scorso, diceva di stare male o molto male il 7,3% della popolazione di 14 anni e piu' e il 20,1% tra gli anziani. Le malattie circolatorie e i tumori causano nel loro complesso circa i due terzi dei decessi (68% maschi, 66,4% femmine), mentre le malattie respiratorie sono la terza causa di morte, riferisce ancora la Relazione. 

- ALCOL: gli italiani bevono meno ma aumenta il consumo femminile.  Il consumo pro capite di alcool in Italia e' notevolmente piu' basso di quello medio della regione europea dell'Oms: 6,1 litri contro 10,9 litri nel 2010. Lo riferisce la Relazione sullo Stato Sanitario del Paese 2012/2013 sottolineando pero' allo stesso tempo che "appare rilevante l'aumento del consumo alcolico femminile, seppure ancora inferiore a quello maschile". Il documento, presentato oggi a Roma, aggiunge che nel 2012 sono stati presi in carico dal Servizio sanitario Nazionale 69.770 alcoldipendenti, di cui 54.431 maschi e 15.339 femmine.

- DROGA: quella piu' consumata nel 2012 e' l'eroina (il 74,4% di tutti i tossicodipendenti ne ha fatto uso), seguita molto dietro dalla cocaina (consumata dal 14,8% dei tossicodipendenti) e dai cannabinoidi (consumati dall'8,7% dei tossicodipendenti). Si precisa pero' che, sempre nel 2012, sono state oltre 164mila le persone prese in carico dai Servizi per le Dipendenze. 

Tags:
tumoripreveniresedentariitaliani
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.