A- A+
Milano
Coltelli nello zaino, arrestato un giovane. Era in coda al corteo del 25 aprile

Coltelli nello zaino, arrestato un giovane. Era in coda al corteo del 25 aprile

Un giovane con alcuni coltelli nello zaino è stato arrestato questo pomeriggio in coda al corteo per le celebrazioni del 25 aprile, quando ancora si trovava all'altezza dei Bastioni di Porta Venezia. Lo ha riferito il questore Marcello Cardona incontrando la stampa nel cortile della Prefettura, assieme al prefetto Luciana Lamorgese, per fare il punto sui controlli effettuati nel corso della giornata.

Il questore non ha fornito dettagli ma si è limitato a dire che il giovane non era noto alle forze dell'ordine e "non è collegabile" ad alcuna particolare associazione nè a centri sociali. Inoltre, ha sottolineato "non ha nulla a che vedere con il terrorismo" anche se l'aresto è avvenuto nell'ambito dei controlli specifici messi in campo in occasione di manifestazioni. Il giovane, italiano di colore, a quanto riferito presentava "evidenti disturbi". 

Tags:
25 aprile milanomilano arrestato giovanecoltelli nello zaino






UNA RETI
A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
"Voglio divorziare: come evitare di mantenere a vita mia moglie?"
Andrea Gazzotti*
Covid-19? Realizza tutti i sogni del blocco dominante. Ecco quali...
Di Diego Fusaro
VERSO IL XXXVIII CONVEGNO DI PONTIGNANO
Bepi Pezzulli


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.