A- A+
Milano
A Inveruno e Mediglia due nuovi interventi per la sicurezza stradale
Progetto Sicurezza Milano Metropolitana

A Inveruno e Mediglia due nuovi interventi per la sicurezza stradale

Due nuovi dispositivi sono stati installati e saranno attivi nel mese di maggio con l’obiettivo di garantire maggiore sicurezza stradale nel territorio di Città Metropolitana di Milano. A essere interessati i comuni di Inveruno e Mediglia. Vediamo dove:

•    Nel Comune di Inveruno un controllo semaforico sulla S.P. 34 per Turbigo all’intersezione con S.P. 171 Inveruno-Nerviano all’incrocio adiacente al Centro Arredamento Brambilla

•    Nel Comune di Mediglia un sistema di controllo degli attraversamenti pedonali non semaforizzati sulla S.P. ex S.S. 415 Paullese nei pressi di Grimaldi Immobiliare

“Progetto Sicurezza Milano Metropolitana”: i due nuovi dispositivi a Mediglia e Inveruno

I due nuovi apparati, uno per il contrasto del passaggio col rosso e uno per la tutela dell’attraversamento pedonale, si inseriscono nell’ambito del “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana” il programma di sicurezza urbana e stradale. Attraverso questo piano pluriennale Città Metropolitana di Milano punta all’abbattimento dei numeri dell'incidentalità sulle strade di propria pertinenza, concorrendo al raggiungimento dell’obiettivo europeo “Zero vittime sulla strada” entro il 2050. 

Salgono quindi a quota 154 i dispositivi IoT che sono stati messi a sistema e che dialogano con la piattaforma Cloud Titan di Safety21 in dotazione alla Polizia Stradale. Apparati smart di ultima generazione che concorrono alla messa in sicurezza delle aree più critiche del territorio. Nel mese di maggio, sulle strade di pertinenza dell’ente, è stata conclusa l’installazione di due nuovi apparati.

La comunicazione di sensibilizzazione nei confronti degli automobilisti

L’accensione dei due nuovi sistemi sarà accompagnata da una comunicazione geolocalizzata, così come previsto per tutti i dispositivi attivati all’interno di “Progetto Sicurezza Milano Metropolitana”. L'obiettivo è di informare i cittadini sulle finalità dei singoli interventi, ma anche sensibilizzarli a un comportamento più responsabile in strada.

L'intervento sulla S.P.34 nel Comune di Inveruno

Sulla S.P. 34 per Turbigo nel Comune di Inveruno, all’intersezione con la S.P. 171 Inveruno-Nerviano dal 20 maggio entrerà in funzione un sistema di rilevamento di infrazioni semaforiche. Il sistema smart, a basso impatto ambientale, è in grado di individuare ogni passaggio con il semaforo rosso, di acquisire le immagini dalle telecamere integrate e di accertare e documentare le infrazioni, in tempo reale attraverso video resi disponibili alla Polizia Locale. Il tutto nel pieno rispetto della privacy dei cittadini.

L'installazione a Mediglia sulla S.P. ex S.S. 415

La sicurezza dell’attraversamento pedonale è invece l’obiettivo della seconda installazione avvenuta nel Comune di Mediglia, sulla S.P. ex S.S. 415 Paullese. E’ già attivo un sistema di controllo degli attraversamenti pedonali non semaforizzati, in situazioni con scarsa visibilità o potenzialmente critiche.  

Il sistema grazie a una telecamera fisheye è in grado di registrare a 360° l’area di attraversamento, e grazie a:

•    un insieme di sensori;

•    un sistema di illuminazione;

•    un sistema di presegnalazione esterno per illuminare il passaggio,

può pre allertare gli automobilisti della presenza di un pedone in attraversamento

In caso di incidente le immagini registrate dalla fotocamera forniscono elementi per una puntuale analisi della scena da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Già ideato e applicato con successo lungo altre strade di pertinenza della Città Metropolitana di Milano.

Per chi volesse maggiori informazioni sugli obiettivi e sull’avanzamento del Progetto Sicurezza Milano Metropolitana sono disponibili sul sito dedicato: https://progettosicurezzamilanometropolitana.it

Iscriviti alla newsletter
Tags:
città metropolitanainverunomedigliamilanoprogetto sicurezza






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.