A- A+
A2A
Bilanci, A2A ricavi più che raddoppiati: proposto dividendo pari a 0,0904 euro
A2A: Luca Moroni e Renato Mazzoncini

Bilanci, A2A ricavi più che raddoppiati: proposto dividendo pari a 0,0904 euro

A2a archivia il 2022 con ricavi più che raddoppiati a 23.166 milioni di euro, in crescita del 101% rispetto all'esercizio 2021 per effetto delle dinamiche rialziste dei prezzi delle commodities; il margine operativo lordo ordinario è pari a 1.502 milioni di euro, in aumento dell'8% rispetto al 2021, la posizione finanziaria netta si attesta a 4.258 milioni di euro, rispetto ai 4.113 milioni di euro al 31 dicembre 2021, corrispondente a 2,8x di pfn/Ebitda in riduzione dal 2,9x del 2021. L'utile netto è pari a 401 milioni di euro, in contrazione del 20% rispetto al 2021 anche per effetto dei contributi straordinari previsti dai provvedimenti legislativi, ma al netto delle partite straordinarie è pari a 380 milioni di euro, in crescita del 2% rispetto al 2021.

Lo comunica A2a, il cui Consiglio di amministrazione si è riunito oggi sotto la presidenza di Marco Patuano

Lo comunica A2a, il cui Consiglio di amministrazione si è riunito oggi sotto la presidenza di Marco Patuano ed ha esaminato e approvato i progetti del bilancio separato e della relazione finanziaria annuale consolidata al 31 dicembre 2022. Il Cda ha inoltre proposto all'assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo pari a 0,0904 euro per azione (0,0849 euro a titolo di componente ricorrente e 0,0055 euro a titolo di componente non ricorrente).

Mazzoncini: "Il 2022 si è concluso positivamente per il Gruppo A2A nonostante l'acuirsi della crisi internazionale"

"Il 2022 si è concluso positivamente per il Gruppo A2A nonostante l'acuirsi della crisi internazionale e climatica -spiega l'ad di A2a, Renato Mazzoncini-. In un mondo che aspettava la ripresa, dopo la pandemia, la guerra nel cuore dell'Europa ha portato incertezza e instabilità e la siccità ha messo a dura prova coltivazioni e produzione idroelettrica". In questo contesto "abbiamo avviato nuovi impianti per il recupero della materia e la produzione di biometano, potenziato le reti elettriche per favorire la decarbonizzazione attraverso l'elettrificazione dei consumi, consolidato la nostra presenza sul territorio nazionale con importanti acquisizioni nell'ambito della generazione di energia green. Risultati raggiunti grazie all'impegno e alla dedizione delle nostre persone, che confermano la solidità del gruppo e la lungimiranza della strategia adottata nel piano industriale. Queste condizioni -sottolinea- hanno consentito di proporre un dividendo totale di 0,0904 euro per azione, pari a 283 milioni di euro per i nostri azionisti, inserendo oltre alla crescita programmata del 3%, una componente di dividendo non ricorrente pari a 0,0055 euro per azione (pari a 17 milioni di euro). Nel 2023 continueremo a lavorare per favorire la crescita di A2a coerentemente con il nostro essere una life company a servizio di cittadini, clienti e imprese".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
a2abilancibilancio a2a 2022dividendoraddoppioricavi




Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.