A- A+
Milano
Accoltella turista a Roma, aggressore arrestato a Milano
coltello

Accoltella turista a Roma, aggressore arrestato a Milano

E' stato arrestato a Milano Aleksander Mateusz Chomiak, il giovane polacco senza dimora ricercato per l'accoltellamento della giovane israeliana di 24 anni alla stazione Termini di Roma il 31 dicembre scorso. Secondo quanto si apprende l'uomo sarebbe stato fermato nella zona della stazione centrale di Milano dai carabinieri e dalla Polfer.

Accoltellata a Roma: pm al lavoro su richiesta convalida fermo

Il pm di Milano Enrico Pavone in queste ore sta lavorando alla richiesta di convalida del fermo e della misura cautelare in carcere per Aleksander Mateusz Chomiak, il senzatetto polacco di 24 anni bloccato ieri dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio per aver accoltellato, la sera del 31 dicembre, alla stazione termini di Roma, una turista sua coetanea israeliana. La richiesta del pubblico ministero dovrebbe essere inoltrata a breve al gip. Il 24enne potrebbe essere interrogato già oggi. Il clochard, ora in cella, è stato fermato mentre era su un treno in partenza dalla stazione centrale e diretto a Brescia.

Primi risultati indagine: si ipotizza che possa aver scelto a caso la vittima

Stando ai primi elementi dell'indagine, i cui atti sulla convalida del fermo e sulla misura cautelare saranno poi trasmessi alla Procura di Roma competente sull'inchiesta, l'aggressione alla turista pare, allo stato, un atto senza motivazioni, illogico. Non ci sono elementi che possano ricondurlo ad un gesto terroristico. Il giovane, dopo che è stato bloccato, è rimasto sempre in silenzio e non ha avuto in pratica alcuna reazione. Per gli inquirenti potrebbe avere dei problemi psichici. Si ipotizza che possa aver scelto a caso la vittima, anche perché niente al momento fa supporre che l'avesse già incontrata in stazione o che la conoscesse in qualche modo.

Non si sa come l'uomo abbia raggiunto Milano

Non si sa come l'uomo abbia raggiunto Milano, anche perché le telecamere di sorveglianza della stazione Termini lo riprendono fino a circa 10 minuti dopo l'accoltellamento. Poi più nulla, il polacco 'scompare' e viene notato, tra le 16 e le 17 di ieri, a bordo di un treno ancora fermo alla stazione Centrale e che doveva partire in direzione Brescia. Il 24enne non aveva con sé né un biglietto, né un telefono, ma solo un foglio relativo ad un controllo di polizia effettuato su di lui circa un mese prima. Un documento recuperato dai carabinieri e che attesta la sua identità. Il giovane è stato notato da due militari non in servizio che sono riusciti a portarlo fuori dal treno e a chiamare rinforzi per fermarlo. Aveva con sé uno zaino con dentro due coltelli e un taglierino, ma non il sacchetto blu che si vede nell'ormai noto video che ha documentato l'aggressione. Indossava, però, gli stessi vestiti di quel giorno, compreso il cappello nero. A Roma, da quanto ricostruito, il 24enne è rimasto almeno per quasi tutto il mese di dicembre, mentre in precedenza era stato anche in altre città. Sarà interrogato nel pomeriggio, alle 15, a San Vittore dal gip Natalia Imarisio, che poi dovrà convalidare il fermo e disporre la custodia cautelare.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
accoltellamentoaggressoremilanoromaturista
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.