A- A+
Affari a Piazza Affari
Borsa: Unicredit e Banco BPM tra i cinque titoli da tenere sott'occhio

Di seguito si elencano i cinque titoli lombardi che, secondo Websim, potrebbero muoversi in Borsa.

Unicredit potrebbe essere coinvolta nell’acquisizione di MPS. Lo afferma MF. Il CEO, Jean Pierre Mustier, potrebbe considerare l’operazione nel caso in cui il MEF stanziasse adeguate risorse. Il MEF potrebbe ricapitalizzare MPS per oltre due miliardi, procedere allo scorporo delle cause legali della banca (10 miliardi), finanziare gran parte del costo degli esuberi, e concedere benefici fiscali per circa 3 miliardi in caso di fusioni. Per approfondire clicca qui

CleanBnB, società che si occupa della gestione degli affitti brevi, ha sottoscritto un accordo con Sweetguest per l’acquisizione di un portafoglio di contratti di gestione. Questi contratti hanno ad oggetto lo svolgimento di servizi di promozione e gestione di immobili di proprietà di terzi offerti in locazione, soprattutto per periodi brevi o medi, coerenti con il modello di business di CleanBnB. Per approfondire clicca qui

Banco BPM. Il quotidiano MF analizza i potenziali benefici derivanti dalla norma che permetterebbe di computare a capitale le attività fiscali differite (DTA) anche non iscritte a bilancio, in caso di operazioni effettuate nel 2021. Banco BPM sarebbe tra le banche oggetto di maggiore attenzione, e l’articolo sottolinea come ci sarebbero 4 possibili player interessati. Oltre ad Unicredit, anche BPER Banca, Credit Agricole e BNP. Per approfondire clicca qui

Falck Renewables, gruppo che sviluppa, progetta, gestisce e costruisce impianti per la produzione di energia rinnovabile, ha firmato insieme ad Eni un accordo con Savion per l’acquisizione del progetto solare “ready to build” Westmoreland da 30 MW, situato nel Westmoreland County, Virginia (US). L’acquisizione, che è in linea con il piano industriale, è soggetta ad alcune condizioni sospensive ed è prevista entro la fine di novembre. Per approfondire clicca qui

AbitareIn, società milanese high-tech di sviluppo residenziale arrivata sull’AIM di Borsa italiana nel 2016, si avvicina allo STAR. Nel parla Marco Grillo, amministratore delegato del gruppo, a Websim: “Il passaggio allo STAR sancisce la maturità e la leadership che abbiamo raggiunto, e rappresenta un ulteriore passo verso l’idea di azienda quotata ad azionariato internazionale e realmente diffuso che avevamo già dal primo giorno di quotazione”. Per approfondire clicca qui

Commenti
    Tags:
    unicreditbanco bpmborsa milanopiazza affari
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    La crescente popolarità di Gif e Meme e l'interesse delle aziende
    Dario Ciracì
    La Pandemia non frena i ritocchini, il dr. Manola: “Aumentati del 30%”
    Francesco Fredella
    Nuovo Dpcm, la Pasqua sarà perduta come il Natale con allucinanti lockdown
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.