A- A+
Affari a Piazza Affari
Mediaset, BPM, Beni Stabili, Italiaonline, Safe Bag. Affari a Piazza Affari

 

"Affari a Piazza Affari", la rubrica realizzata in collaborazione tra Affaritaliani Milano e Websim Action con le cinque azioni milanesi che fanno impazzire il Mercato:


                       Tutte le news e i titoli caldi su websimaction.it

I cinque titoli “lombardi” della settimana

1) Giornate intense sul fronte dei diritti TV del calcio per Mediaset. Prima si è conclusa ancora senza assegnazione la procedura di vendita dei diritti pay tv delle stagioni 2018-2021. Le offerte dei gruppi media per i singoli pacchetti, tra cui quella di Mediaset, sono state rispedite al mittente in quanto considerate inadeguate. Ora entra in scena il gruppo spagnolo Mediapro, che ha messo sul piatto una base di 950 milioni di euro l'anno con l'obiettivo di creare un canale unico, con le partite di tutte le squadre, da trasmettere su tutte le piattaforme. L'offerta è stata respinta dall'assemblea dei rappresentanti della Lega Serie A, che però aprirà una trattativa della durata di almeno una settimana. La maggior parte degli analisti tuttavia non comprendeva nella sua stima il rinnovo dei diritti da parte di Mediaset. Secondo indiscrezioni, invece, il Biscione punterebbe a raccogliere fino a 115 milioni di euro di pubblicità sui Mondiali di Calcio, i cui diritti sono stati acquistati per 78 milioni. Da inizio anno il titolo del Biscione è quasi invariato, lascia sul terreno circa l’1%, mentre il Ftse Mib guadagna il 7%.

2) Le banche lombarde sono ancora alle prese con i piani di riduzione dei crediti problematici. L’amministratore delegato di Banco BPM, Giuseppe Castagna, ha confermato la volontà di ridurre il portafoglio di sofferenze entro fine 2019 di almeno 11/12 miliardi di euro (8 miliardi nel piano industriale) attraverso cessioni e lavorazione interna. Il suo omologo al timone di UBI Banca, Victor Massiah, ha confermato che al momento l’istituto bergamasco non ha obblighi di cessioni di sofferenze, ma ha aggiunto come sia “chiaro che a tendere la Bce si aspetta che le banche riducano il livello di sofferenze sotto il 10% del totale dei crediti elargiti.

3) Secondo indiscrezioni, il gruppo Beni Stabili sarebbe in procinto di portare a termine un grande deal immobiliare a Milano. La società starebbe trattando in esclusiva l’acquisizione della sede di Deutsce Bank a Milano in zona Bicocca (piazza del Calendario 3). L’edificio di 32mila metri quadri è infatti al centro di un’operazione di vendita e leaseback del valore di circa 130 milioni di euro e Deutsche Bank resterà in affitto per un periodo compreso tra 9 e 12 anni. Alla gara hanno partecipato anche Savills e il gruppo Coreano Vestas. Il titolo non ha avuto un inizio d’anno brillante, e cede l’1,65%, ma su un orizzonte di 12 mesi guadagna oltre il 40%. 

4) Partnership prestigiosa per Italiaonline. La società ha annunciato una partnership con Salesforce, la piattaforma di Customer Relationship Management in cloud numero uno al mondo. Lo scopo dell’accordo è la ristrutturazione dei sistemi informativi e dei processi ereditati dalla fusione con la ex SEAT Pagine Gialle. Tutti i processi commerciali, nati per la gestione degli elenchi telefonici e negli anni adattati, saranno completamente digitalizzati e accessibili in cloud grazie a Salesforce, i cui sistemi sono utilizzati già da tempo da Italiaonline (qui tutti i dettagli sull’operazione).

5) Shopping nell’est per Safe Bag. La società varesina attiva nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, ha firmato la lettera di intenti per acquisire il 51% di PackandFly Group OU, il principale operatore della Federazione Russa, attivo anche in Europa ed Asia. Fondato nel 2011, è fortemente radicato in Russia, con 17 aeroporti, e nelle repubbliche ex-sovietiche (per tutti i dettagli clicca qui). Il titolo continua il suo trend positivo, ed è tornato ad ‘accarezzare’ il livello dei recenti massimi storici (clicca qui e leggi i dettagli nella nostra analisi tecnica).

Tags:
mediasetbpmitaliaonline
i blog di affari
Covid, medici e scienziati: i sacerdoti del nuovo culto della scienza medica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Dissenso verso il nuovo capitalismo terapeutico e dalle tendenze
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, la vita pubblica in mano ai medici
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.