A- A+
Milano
Affitti, Lombardia stanzia aiuti per indigenti e famiglie in difficoltà

Affitti, Lombardia stanzia aiuti per indigenti e famiglie in difficoltà

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilita', Stefano Bolognini, ha approvato il regolamento che disciplina il contributo regionale di solidarieta' per i nuclei famigliari che si trovano in condizioni di indigenza (1.850 euro l'anno) e per quelli in situazione di 'vulnerabilita'' (fino a 2.700 euro l'anno) e che siano gia' assegnatari dei servizi abitativi pubblici. Per entrambe le tipologie di beneficiari, il contributo regionale ha carattere temporaneo, quale misura di sollievo volta a sostenere il recupero dell'autonomia economica e sociale del nucleo familiare. Il regolamento regionale disciplina le condizioni di accesso, la misura e la durata del contributo regionale di solidarieta' a partire dal 2020

1.850 EURO PER NUCLEI INDIGENTI - Per i nuclei in condizioni di indigenza, il contributo regionale di solidarieta' e' una misura accessoria che accompagna l'accesso al servizio abitativo nell'ambito di un piano personalizzato finalizzato al recupero dell'autonomia economica e sociale. Il contributo viene attribuito a tutti i nuclei familiari al momento dell'assegnazione del servizio abitativo, a seguito della stipula del contratto di locazione, ed e' riconosciuto per un periodo di 36 mesi. Il contributo e' di 1.850 euro l'anno ed e' destinato alla copertura dei costi complessivi della locazione sociale (canone di locazione e spese per i servizi comuni).

FINO A 2700 EURO PER NUCLEI IN CONDIZIONE DI VULNERABILITA' - Per la seconda tipologia di nuclei familiari, ovvero quelli gia' assegnatari di un servizio abitativo pubblico, che si trovano in condizioni di vulnerabilita' e di comprovate difficolta' economiche, che comportano la contrazione, transitoria o permanente, del reddito familiare, il contributo e' riconosciuto - presentando apposita domanda - alle famiglie assegnatarie dell'alloggio sociale da almeno 24 mesi, con Isee fino a 9.360 per un importo fino a 2.700 euro annui. Il contributo copre le spese per i servizi comuni erogati nell'anno di riferimento dell'avviso. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    affittiindigentipovertàaffitti agevolatialer






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
    I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.