A- A+
Milano
Agente fa una multa, vicesindaco De Cesaris lo sgrida in pubblico
ada de cesaris

L'episodio è denunciato dal sindacato Sulpm: lo scorso 5 maggio un agente di polizia si trovava all'esterno della Caserma Teuliè nella quale si stava svolgendo una cerimonia, quando un ciclista è transitato sul marcipiede. L'agente, unitamente a una collega, ha sanzionato il ciclista, ma a quel punto sarebbe intervenuta la vicesindaco Ada De Cesaris in fascia tricolore, "criticando vivacemente l'attività dell'agente davanti ai numerosi presenti che guardavano attoniti la scena". Secondo il Sulpm, la vicesindaco "ha travalicato le proprie attribuzioni, non potendo contrastare in alcun modo l'attività d'ufficio degli agenti di Polizia locale, agendo a difesa di una situazione di illegalità". La richiesta del sindacato è che tale comportamento "venga censurato nelle opportune sedi con tutte le conseguenze del caso".

Della vicenda si è interessata anche Forza Italia. Così Silvia Sardone, coordinatrice del Dipartimento regionale sicurezza e periferie: “Non avrei mai pensato che sarebbe arrivato il giorno in cui, il vicesindaco De Cesaris, andando oltre le proprie prerogative, avrebbe redarguito un agente della Polizia municipale, per avere fatto rispettare la legalità. La comunicazione con cui il sindacato della Polizia municipale denuncia l’accaduto, è il perfetto riassunto del metodo di amministrare la città della Giunta Pisapia, da sempre pronta ad assecondare i capricci di alcuni settori della società, pur di ottenerne i voti. Come da migliore tradizione arancione – conclude la Sardone – gli interessi di bottega hanno avuto la precedenza sul rispetto delle proprie competenze, sulle regole e sul lavoro della Polizia locale. Esprimo solidarietà all’agente offeso dall’inappropriato intervento del vicesindaco, ringraziando lui e tutti i suoi colleghi per il lavoro che svolgono ogni giorno, per mantenere l’ordine sulle strade, nonostante le condizioni avverse in cui si trovano a operare. Mi allineo quindi volentieri alla richiesta di censurare questo comportamento nelle opportune sedi avanzata dal Sulpm, invitando tutti i miei colleghi a fare lo stesso perché siano adottate tutte le conseguenze del caso”.

Tags:
silvia sardoneada de cesarispolizia localesulpm







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.