A- A+
Milano
Aggressione all'Arco della Pace, presa la banda che mandò in coma un ragazzo

Aggressione all'Arco della Pace, presa la banda che mandò in coma un ragazzo

Sei misure cautelari per le aggressioni avvenute in zona movida a Milano il 26 luglio del 2020. Sono state eseguite dalla polizia di Stato, nell'ambito di una attivita' coordinata dalla procura della Repubblica del capoluogo lombardo, nei confronti di giovani residenti nelle province di Milano, Varese, Monza e Piacenza, con la collaborazione delle rispettive squadra mobili. I sei si vanno ad aggiungere a due minorenni gia' colpiti da provvedimento restrittivo emesso dal tribunale per i minori.

La notte del 26 luglio scorso a Milano in piazza Sempione, la gang, composta da otto persone di cui sei appena maggiorenni, con un banale pretesto aveva aggredito una comitiva di ragazzi che trascorrevano la serata nei pressi dell'arco della Pace. Tra i giovani, spiegano gli investigatori, il diciannovenne M.M,, colpito da un pugno violento al volto, era stato trasportato in ospedale ed era rimasto in coma farmacologico per diverse settimane prima della dimissione, riportando lesioni gravi e una prognosi superiore ai 40 giorni. La violenta e sproporzionata azione aggressiva, sottolinea ancora la nota, aveva creato panico tra la folla con una fuga disordinata dal luogo dei fatti. Il gruppo, viene ricordato, aveva assistito, nelle ore precedenti, sempre nella zona della movida milanese alle riprese di un video di un giovane trapper emergente. Gli investigatori spiegano che attraverso le indagini svolte nei giorni successivi, e concentrate negli orari notturni, e' stato possibile risalire alla provenienza di alcuni gruppi di assidui frequentatori della zona. E inoltre, la visione delle telecamere di videosorveglianza e il controllo delle piattaforme social, ha consentito alla quinta Sezione della squadra mobile di ricostruire la dinamica dell'aggressione di gruppo caratterizzata dalle modalita' tipiche del 'branco'. 

 

Commenti
    Tags:
    arco della paceaggressione arco della pace
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Mattarella, mossa segreta per far restare Draghi a Palazzo Chigi
    Sorpasso in corso: il Pd di Letta ora può scavalcare la Lega
    Conte avverte Draghi: “Difficile gestire un governo con una maggioranza così"


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.