A- A+
Milano
Aggressione con machete, il pm chiede 14 anni
Josè Emilio Rosa Martinez, Jackson Jahir Lopez Trivino, Alexis Ernesto Garcia Rojas

Il pm Lucia Minutella ha chiesto 14 anni di carcere per Josè Ernesto Rosa Martinez, il salvadoregno che lo scorso 11 giugno ha aggredito a colpi di machete il capotreno Carlo Di Napoli alla fermata di Villapizzone. Con lui altri cinque giovani, appartenenti secondo gli investigatori alla gang latina MS13: per loro le richieste vanno dagli 8 ai 12 anni, con accusa di tentato omicidio e lesioni aggravate. "Mi dispiace per questa mia reazioni", ha cercato di spiegare uno degli imputati, Alexis Ernesto Garcia Rojas, che ha affermato di aver subito un calcetto alla gamba da parte di Di Napoli e di aver preteso delle scuse.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
machetevillapizzonecarlo di napoli






A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.