A- A+
Milano
Altro che sindaco di Milano. Andrea Guerra sarà ad di Farinetti. Inside

di Fabio Massa

Avevano parlato di lui come il perfetto sindaco di Milano. Andrea Guerra, l’uomo dal curriculum d’oro. L’ex amministratore delegato di Luxottica che sta nel cuore di Renzi. Nel 2004 era finito nelle “25 stelle del business” del Financial Times. Il valore del titolo di Leonardo Del Vecchio passa dai 14 euro del 2003 ai 40 del 2014, con un fatturato aziendale triplicato. Insomma, un golden boy, per dirla con termini calcistici anni ’70. Il perfetto sindaco di Milano. O forse no.

Perché secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, Andrea Guerra ha già firmato, da diverse settimane, con Oscar Farinetti di Eataly. Sarà il suo amministratore delegato. Quando comincerà? A partire da settembre gestirà l’impero di un altro favorito del premier toscano. Certo, qualche problema ci sarà. Prima di tutto perché il contratto, già firmato, fa un po’ a pugni con il ruolo di consulente strategico per Matteo Renzi. Niente di irrisolvibile, beninteso. Chissà però se Renzi lo sa, di quel contratto con Farinetti. E chissà se a Milano i suoi fan sanno che non c’è niente da fare, nel futuro del manager che ha incassato una buonuscita da 46 milioni di euro da Luxottica non c’è la carica di sindaco di Milano (a 100mila euro l’anno).

@FabioAMassa

Tags:
milanoguerraandrea guerrarenzifarinettieataly







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.