A- A+
Milano
Amazon, 200 nuovi posti di lavoro a Milano
Amazon, la sede di Milano

Amazon, 200 nuovi posti di lavoro a Milano

Amazon ha annunciato l'apertura di oltre 200 nuove posizioni corporate per la sede di Milano, situata nel quartiere di Porta Nuova, dove i dipendenti a tempo indeterminato oggi sono piu' di 1200. Le nuove posizioni spaziano tra i settori ingegneristico, legale, finanziario, del marketing e delle vendite. Con un totale di 12.500 dipendenti in Italia, spiega una nota, Amazon ha gia' raggiunto l'obiettivo di fine 2021 di 3.000 nuove assunzioni a tempo indeterminato. "Siamo orgogliosi di annunciare la ricerca di nuovi talenti che entreranno nei nostri team basati a Milano e ci supporteranno nel nostro lavoro quotidiano di innovare per conto dei clienti", ha affermato Mariangela Marseglia, Vice President e Country Manager di Amazon.it e Amazon.es. "Puntiamo ad essere il miglior datore di lavoro del mondo, offrendo stipendi tra i piu' alti del settore, training e possibilita' di carriera in un ambiente di lavoro inclusivo, sicuro e moderno". Amazon espande inoltre il proprio ufficio corporate, con 3 piani aggiuntivi dell'edificio di Viale Monte Grappa.

LEGGI ANCHE: A MILANO L'HOTEL PIU' BELLO D'EUROPA

Commenti
    Tags:
    amazonassunzionisede milano






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Covid, la vita pubblica in mano ai medici
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura
    "Il fronte giustizialista ha creato problemi alle istituzioni"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.