A- A+
Milano
Assimpredil Ance: Marco Dettori nominato presidente
Marco Dettori

Si è svolta oggi l’Assemblea Generale di Assimpredil Ance, Associazione delle Imprese Edili e Complementari di Milano Lodi, Monza e Brianza, che ha eletto Marco Dettori alla carica di Presidente per il prossimo triennio.

Marco Dettori, milanese, anno 1967, laureato a pieni voti presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in Economia e Commercio, Amministratore Delegato e contitolare dal 1998 della Mazzalveri & Comelli S.p.A., già Vice Presidente di Assimpredil Ance, con la delega all’Edilizia, Territorio e Ambiente, e Presidente del Consiglio di Amministrazione di TeMA, Società di promozione territoriale della Camera di Commercio di Milano, succede a Claudio De Albertis, che ha portato a termine il suo mandato.

“Ho maturato l’idea di mettermi a diposizione di Assimpredil Ance – ha dichiarato il neopresidente Marco Dettori rivolgendosi ai numerosi colleghi imprenditori delle costruzioni presenti – per la passione che nutro per il nostro lavoro. La crisi in Italia sembra essere quasi superata ma il nostro settore ne esce estremamente provato; per l’edilizia, pur con qualche segnale incoraggiante, ritengo che la strada sarà ancora in salita e proprio in questi momenti è fondamentale il ruolo dell’Associazione, che deve continuare ad essere sempre più il luogo del confronto tra gli imprenditori e supportare il rinnovamento dell’intero settore.”

Ad affiancare il Presidente nel prossimo triennio saranno i sei Vice Presidenti e il Tesoriere eletti oggi in Assemblea: Liliana Bassetto, Vice Presidente Rapporti Organizzativi, Dario Firsech, Vice Presidente Rapporti Sindacali, Giorgio Mainini, Vice Presidente Opere Pubbliche, Roberto Mangiavacchi, Vice Presidente Centro Studi, Anna Minotti, Vice Presidente Tecnologia e Innovazione, Carlo Rusconi, Vice Presidente Edilizia, Promozione Immobiliare e Territorio, e Gianmarco Bisio, Consigliere Tesoriere.

Tra le priorità del nuovo Presidente: competitività e innovazione, qualificazione delle imprese, reputazione e rapporto con il territorio. “Il percorso di crescita del sistema produttivo, non sarà né semplice né scontato – ha proseguito Dettori – ma l’obiettivo di Assimpredil Ance è quello di favorire la competitività delle nostre imprese sul territorio, sostenendo la diffusione di tecnologie all’avanguardia e processi innovativi, ed accompagnando il settore a saper cogliere nuove opportunità, con particolare attenzione alla green economy e al contratto di disponibilità, come strumento per concretizzare il partenariato pubblico-privato.”

“Il nostro lavoro come imprenditori – ha concluso Dettori - è il fulcro intorno al quale tutte le attività dell’uomo si incarnano nel reale. Infatti, i luoghi dove generiamo le idee, dove si vive e si lavora, dove avviene il nostro quotidiano non prescindono mai dal lavoro delle imprese di costruzione. Occorre ripartire dal basso, dal vero significato del fare impresa che non è solo una resa di un mero servizio ma rappresenta lavoro, reddito, crescita e sviluppo”. Sono stati eletti anche i nuovi Consigli di Zona, che avranno il compito di assicurare all’associazione il presidio del territorio dell’area metropolitana di Milano e delle province di Lodi e Monza Brianza, un territorio vasto che presenta differenze e peculiarità e richiede un dialogo capillare con le istituzioni e gli stakeholder.

Tags:
assimpredil ancemarco dettori






A2A
A2A
i blog di affari
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano
Frutta secca: benefici e quando mangiarla
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.