A- A+
Milano
Attacco hacker agli ospedali di Garbagnate e Rho. Sistemi informatici in tilt

Attacco hacker agli ospedali di Garbagnate e Rho. Sistemi informatici in tilt

Gli ospedali di Rho e Garbagnate (Asst) hanno subito  un attacco ransomware. Ancora da valutare i danni subiti e la gravita' del disservizio creato. I tecnici dell'Acn sono intervenuti per mitigare gli effetti dell'attacco.  La direzione, come si legge in una nota della stessa Asst, di concerto con i tecnici sta lavorando per verificare la situazione, "garantendo nel contempo i servizi essenziali" e organizzando in ogni presidio un servizio di accoglienza degli utenti, in modo da informarli e prendere in carico ogni richiesta". È garantita comunque l'erogazione delle prestazioni ambulatoriali già programmate, tranne quelle di medicina nucleare, di radiologia e di laboratorio analisi, compresi esami ematici. Sono sospese invece le attività relative a interventi chirurgici non urgenti e quelle di prenotazione nei Cup, di ricovero programmato e dei Punti Prelievo.

Pronto Soccorso attivi, ma si consiglia di rivolgersi altrove

I Pronto Soccorso di Garbagnate e Rho rimangono attivi - è stato sospeso solo l'invio di ambulanze - ma, in caso di urgenza, l'Asst consiglia ai cittadini di rivolgersi ad altre strutture. "Attualmente - conclude la nota - non è possibile stimare i tempi di ripristino della rete aziendale e si chiede la collaborazione di tutti, soprattutto in questi primi momenti di riorganizzazione delle attività". 


 








Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.