A- A+
Milano
Baby Gang, la Procura chiede 4 anni
Il rapper Baby Gang

Baby Gang, la Procura chiede 4 anni

La Procura di Milano ha chiesto di condannare a 4 anni di reclusione il trapper Baby Gang, nome d'arte di Zaccaria Mouhib, imputato per due presunte rapine commesse tra il maggio e il luglio 2021 a Milano e provincia. Tre anni e mezzo Eliado Tuci per l'amico-manager accusato in concorso solo di un dei due casi.

Le richieste di pene sono state formulate dal pm Leonardo Lesti

Le richieste di pene sono state formulate dal pm Leonardo Lesti nel giudizio abbreviato davanti al gup Anna Magelli. L'avvocato Niccolo' Vecchioni, legale di entrambi i giovani, prendera' la parola nell'udienza del 26 gennaio. Gli altri due imputati, anche loro per rapina, Neima Ezza, alias del cantante Amine Ez Zaaraoui, difeso da Gaia Scovazzi, e Samy Dhahri, detto Samy Free, difeso da Robert Ranieli, hanno invece discusso il rinvio a giudizio con rito ordinario.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
4 annibaby gangprocura







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.