A- A+
Milano
Bancarotta fraudolenta, Coppola condannato a sette anni

Bancarotta fraudolenta, Coppola condannato a sette anni

La Corte d'appello di Milano ha confermato la condanna a 7 anni di carcere per Danilo Coppola. L'immobiliarista romano, tra i protagonisti dell'indagine sui 'furbetti del quartierino' e gia' arrestato tre volte, era accusato di bancarotta fraudolenta. Al centro del processo, tre crac, quello del Gruppo Immobiliare 2004, fallito nel 2013 con un buco di mezzo miliardo; quello di Mib Prima, fallita nel 2015 e quello di Porta Vittoria, la societa' titolare di un progetto di rilancio di un'area residenziale milanese, fallita nel 2016. La Procura Generale aveva chiesto 5 anni e dieci mesi di pena

Loading...
Commenti
    Tags:
    bancarotta fraudolentadanilo coppola









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Coronavirus, la lezione della Cina? Non vi sarà salvezza senza sovranità
    Di Diego Fusaro
    Davide Pracchi ci parla dei finanziamenti alle imprese garantiti dallo Stato
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Selvaggia Lucarelli: “Fai rumore” (altro che Diodato)
    Francesco Fredella


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.