A- A+
Milano
Bertolaso: "61 mln per liste d'attesa. Arriva centro unico di prenotazione"

Bertolaso: "61 mln per liste d'attesa. Arriva centro unico di prenotazione"

"Nei primi mesi del 2023 abbiamo messo in campo strumenti e risorse economiche per oltre 61 milioni di euro. Di questi, 43 milioni sono già stati stanziati per ridurre le liste d'attesa sotto forma di incentivi per medici, personale sanitario e per le spese organizzative, al fine di dare risposte più precise e rapide ai cittadini". Lo ha detto l'assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso, al termine della sua audizione nel corso della riunione della III Commissione Permanente Sanità, a Palazzo Pirelli.

Bertolaso: "C'è tanto da fare, ma abbiamo le idee chiare e procediamo sulla strada giusta"

"Abbiamo accantonato altri 18 milioni di euro - ha aggiunto Bertolaso - che utilizzeremo dopo aver valutato le attività per incentivare chi lavora meglio". "Appena nominato assessore - ha proseguito - ho parlato della necessità di avere un unico CUP (Centro Unico Prenotazioni) che gestisca tutte le prestazioni sanitaria, sia degli erogatori pubblici che quelli accreditati e che sarà attivo entro la fine dell'anno. C'è tanto da fare, ma abbiamo le idee chiare e procediamo sulla strada giusta".

L'assessore al Welfare: "Alcune visite specialistiche particolari, come quelle oculistiche e dermatologiche, presentano criticità"

"Sul piano generale - ha spiegato l'assessore - ci sono stati evidenti miglioramenti. Alcune visite specialistiche particolari, come quelle oculistiche e dermatologiche, presentano criticità". "Sono problemi che conosciamo bene - ha concluso Bertolaso - e stiamo individuando le soluzioni più adeguate per risolverli".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
61 mlncentro unico prenotazioneguido bertolasoliste d'attesa







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.