A- A+
Milano
Bertolaso: "Da inizio anno trapianti raddoppiati"

Bertolaso: "Da inizio anno trapianti raddoppiati"

"Nei primi 40 giorni del 2023 in Lombardia sono più che raddoppiati i trapianti rispetto allo stesso periodo del 2022: 101 contro 46. Un risultato che è stato possibile raggiungere grazie all'aumento del numero dei donatori, 36 per milione di abitanti, contro la media nazionale ferma a 28". Lo ha affermato l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Guido Bertolaso, commentando i dati delle donazioni e trapianto che vengono diffusi, a cadenza mensile, dal Centro nazionale dei trapianti."

Cardillo: "Un aggettivo che condivido in pieno, frutto della grande sensibilità e generosità dei cittadini lombardi"

È stato lo stesso direttore generale del Centro nazionale, Massimo Cardillo - ha spiegato l'assessore - a definire 'entusiasmante' la proiezione del dato lombardo. Un aggettivo che condivido in pieno, frutto della grande sensibilità e generosità dei cittadini lombardi, ma anche delle azioni pianificate dalla Dg Welfare per fare sempre meglio e che hanno coinvolto tutte le direzioni degli ospedali (ASST, IRCCS e strutture private accreditate tramite le ATS), sotto il Coordinamento del Centro Regionale Trapianti". "In pochi mesi - ha aggiunto Bertolaso - le azioni intraprese hanno cominciato a mostrare gli effetti positivi. Il 2022 si è infatti chiuso con un incremento significativo di tutte le tipologie di donazione: + 32% per gli organi, +100% di tessuti e +57% per le cornee. E i numeri dei primi 40 giorni di quest'anno fanno ben sperare per un bilancio finale ancora migliore".(

Iscriviti alla newsletter
Tags:
2023guido bertolasoraddoppiatiregionetrapianti






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.