A- A+
Milano
Biglietti Expo con la tessera Pd, la Regione: "Sia ritirata la concessione"

La Regione Lombardia chiedera' a Expo 2015 spa di ritirare la concessione dello status di subrivenditore autorizzato dei biglietti Expo al Partito democratico della Provincia di Milano. A dirlo e' l'assessore regionale all'Expo, Fabrizio Sala, che martedì ha risposto in Consiglio regionale a un'interrogazione sulla vicenda presentata dal Movimento 5 Stelle. Sala ha espresso il suo "disappunto per l'autorizzazione" concessa al Partito democratico: "Per ovvie ragioni di opportunita', il marchio di Expo non puo' essere associato a formazioni politiche o sindacali, espressione del pensiero di una parte soltanto dei cittadini". L'assessore ha ricordato anche che alla Regione "il logo e' stato vietato" per iniziative istituzionali. E proprio sull'utilizzo del simbolo di Expo in occasione convegno sulla famiglia tradizionale, che la Regione aveva organizzato nel gennaio scorso, si erano scatenate numerose polemiche.  In ogni caso, la Regione Lombardia chiedera' alla societa' Expo un incontro chiarificatore sull'utilizzo del logo da parte del Pd, regolare ma "inopportuno".

In consiglio l'assessore Sala ha spiegato di aver ricevuto dalla societa' Expo un documento in cui si spiega che il 31 marzo scorso e' stato autorizzato l'accordo tra il rivenditore di biglietti Duomo Viaggi e la sezione della provincia di Milano del Pd (in qualita' di sub-rivenditore). Ai subrivenditori sono riconosciuti gli stessi diritti dei rivenditori, tra cui c'e' la possibilita' di usare il logo dell'evento con la scritta 'Rivenditore autorizzato'. Il segretario del Pd lombardo, Alessandro Alfieri, ha sostenuto che il suo partito si e' mosso "nella massima regolarita'" e ha invitato la Regione a "lasciare da parte le polemiche", perche' "tutto cio' che serve ad aumentare la partecipazione e' benvenuto". Di diverso avviso, pero', e' il Movimento 5 Stelle con il consigliere Stefano Buffagni che attacca: "Riteniamo la scelta del Pd vergognosa. Non e' corretto fare concorrenza ai rivenditori autorizzati con un'iniziativa partitica che fa saldi da grandi magazzini".

Tags:
fabrizio salastefano buffagnialessandro alfieripdexpo






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.