A- A+
Milano
Bimbo si schiaccia due dita al nido: avviso di garanzia al sindaco di Crema
Stefania Bonaldi

Bimbo si schiaccia due dita al nido: avviso di garanzia per il sindaco di Crema

Il sindaco di Crema Stefania Bonaldi ha ricevuto un avviso di garanzia. E' stata lei stessa ad informare i suoi cittadini durante il consiglio comunale di ieri. Il motivo del procedimento giudiziario nei suoi confronti? A un bambino dell'asilo nido sono rimaste schiacciate le dita in una porta. Diverse le reazioni sconcertate che si stanno levando dal mondo della politica.

Così Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e presidente nazionale di Ali, Autonomie locali italiane: "E' assurdo, basta con queste pazzie contro i sindaci. Come si puo' indagare un Sindaco per una cosa del genere? Siamo al ridicolo. Davvero poi ci sorprendiamo che scarseggiano i candidati a sindaco? E' quanto mai urgente che il legislatore intervenga sulle eccessive responsabilita' oggettive che hanno i sindaci, perche' non possono ridursi a capro espiatorio di tutti i mali del Paese"

"Avviso di garanzia a Stefania Bonaldi, sindaca di Crema, perché un bambino dell'asilo si è chiuso due dita nel cardine di una porta tagliafuoco,senza conseguenze permanenti. L'accusa: avrebbe dovuto impedire che la porta si chiudesse automaticamente. Ma si può andare avanti così?". Lo scrive su twitter il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori.

"Dice bene la Sindaca di Crema Stefania Bonaldi 'se un bimbo si schiaccia due dita al nido comunale ed il Sindaco riceve un avviso di garanzia, è evidente che qualcosa non funzioni in modo adeguato'. La magistratura svolge chiaramente il ruolo che l'ordinamento gli riconosce, ma quanto le è accaduto è così singolare che dimostra non solo quanto sia difficile e rischioso fare il Sindaco oggi, ma anche perché sempre più persone sono restie a candidarsi per quello che a mio avviso resta uno degli impegni istituzionali più belli che ci siano". Lo scrive sui social il senatore del Pd Eugenio Comincini. "Non è facile liberare i Sindaci da sconsiderati rischi, dalla sfrontatezza di avventurosi avvocati e dalla soggettività di valutazione dei magistrati: ma in Parlamento e al Governo ci si deve mettere in ascolto delle richieste di ANCI e dei Sindaci e operare scelte conseguenti, per non lasciare che questo fondamentale ruolo venga sempre più snobbato da persone in gamba che - comprensibilmente - non vogliono mettere a rischio reputazione e carriera per i troppi rischi che si possono correre indossando la fascia tricolore", conclude il senatore

Questo il testo integrale della comunicazione del sindaco

Commenti
    Tags:
    cremadita schiacciateasilo nidobimbostefania bonaldiavviso di garanziagiustizia







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Covid, la scienza ideologica al soldo del potere dei gruppi dominanti
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green pass, così otteniamo diritti e libertà già garantiti dalla Costituzione
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.