A- A+
Milano
Blitz dei biker al Monte Stella, interviene la Polizia

Blitz dei biker al Monte Stella, interviene la Polizia

Un blitz in pieno giorno con rastrelli e vanga per tracciare percorsi per il ‘downhill’ sul Monte Stella. Il ‘caso biker’, dopo una petizione lanciata dal comitato 'Proteggiamo il Monte Stella' per vietare le discese in mountain bike lungo la ‘montagnetta’ - che, secondo i promotori, mettono a repentaglio la sicurezza dei pedoni e danneggiano il terreno - accende le polemiche nel Municipio 8. Ieri la ‘risposta’ di un gruppo di biker alla petizione è stato un blitz con cui un gruppo di ignoti ha tentato di ridisegnare i percorsi: divelte le barriere anti biker e armati di vanga e rastrello sono stati infatti creati dei solchi nel terreno per agevolare i ‘fuori pista’. Un’azione, però, sventata dalla polizia locale intervenuta sul posto.

Duro il post pubblicato sulla pagina del Municipio 8: “Al Parco Montesella è andato in scena uno spettacolo indecente: un gruppo di persone munite di pale, rastrello e falcetto hanno devastato pezzi del parco per tracciare percorsi per le mountain bike. I danni sono enormi". Nei giorni scorsi la petizione del comitato aveva già creato polemiche tra chi chiede di poter usufruire del parco senza rischi per la sicurezza dei pedoni e chi, invece, chiede spazi per fruire anche di percorsi in mountain bike. “In fisica i poli opposti si attraggono. Anche nella vita. Agli strilli di chi raccoglie firme (poche) per impedire l’accesso delle biciclette nel parco Monte Stella, ha risposto un manipolo di incivili che, muniti di vanga e rastrello, hanno divelto barriere anti-bikers provando a ripristinare un tracciato abusivo, messi in fuga dal pronto intervento della Polizia Locale”, commenta Enrico Fedrighini, consigliere comunale di Milano Progressista ed ex assessore del Municipio 8.

“E’ necessario che, fra ottusità e inciviltà, prevalga una “terza via” diffusa nei Paesi civili e fatta di due semplici punti: garantire controlli sistematici del parco anche con vigili in mountain bike (come sta avvenendo); definizione e segnalazione di itinerari accessibili, con piena sicurezza per gli altri utenti del parco e piena tutela del bene-parco, alle biciclette”. La questione, non nuova, diventa anche argomento ‘politico’: proprio nei giorni scorsi Andrea Sacchi, esponente del movimento MuoverMi e candidato alle comunali di Fdi, chiedeva percorsi dedicati per i biker: “A Milano in questi giorni gli appassionati di Mountain Bike e Downhill stanno ricevendo accuse non accettabili. Il Monte Stella è l'unico luogo a Milano in cui praticare queste discipline sportive e ora qualche ecotalebano si lamenta che c'è gente che fa sport sulla famosa collinetta milanese. Lasciamo sfogare e appoggiamo chi fa sano sport, dedichiamo loro aree riservate sul Monte Stella”, affermava.

La vicenda è d’attualità anche al Parco Nord: l’Ente parco, in una comunicazione di questi giorni, sottolineava infatti “nelle ultime settimane abbiamo rilevato il ripetersi di attività illecite da parte di ciclisti con Mountain Bike, in particolare nell’area della montagnetta (zona in cui si trova il Monumento del Deportato), che effettuano discese pericolose fuori dai percorsi ciclabili consentiti, lungo pendii di verde. Oltre a deturpare il paesaggio, distruggere il prato e tutta la vegetazione circostante, questa attività risulta essere pericolosa per i ciclisti stessi e per tutti gli altri frequentatori che si trovano in prossimità nel momento della discesa”. L’Ente spiega di aver preso provvedimenti coordinandosi con le Guardie Ecologiche Volontari e le forze dell’ordine  intervenendo con fermi e sanzioni.

Commenti
    Tags:
    bikermonte stellapolizia locale
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    "È ossessionato....". Salvini zittisce (ancora) Letta
    La Budapest comunista e i ladri italiani di opere d’arte
    La transizione energetica sprona il business di Sorgente Group
    Carlo Petagna*


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.