A- A+
Milano
Bomba carta per estorcere 8mila euro: tre arrestati in Brianza

Bomba carta per estorcere 8mila euro: tre arrestati in Brianza

Bomba carta per estorcere 8mila euro: è accaduto a Brugherio, Brianza: tre giovani sono stati arrestati dai carabinieri di Monza. la vittima aveva ricevuto assieme alla moglie chiamate da un numero anonimo, dal quale l'interlocutore intimava il pagamento della somma minacciando gravi ripercussioni: "So dove vanno a scuola tuo figlio e tua figlia e anche tua moglie, quando vedrai le nostre facce... capirai cognomi è un'altra storia'' dicevano.

Brianza: l'escalation di minacce, la bomba carta e gli arresti

C'è stata una escalation di minacce, fino a quando la vittima ha trovato il coraggio di denunciare i fatti ai carabinieri. L'autore delle chiamate, infatti, aveva riferito all'interlocutore che l'avrebbero gambizzato davanti alla propria famiglia e che gli avrebbero posizionato una bomba davanti casa. Dopo aver ricevuto la denuncia, i militari dell'Arma hanno immediatamente provveduto a sviluppare le indagini finalizzate all'individuazione dei responsabili delle intimidazioni, giungendo, tramite l'incrocio dei tabulati telefonici e dei varchi d'ingresso e uscita del Comune di Brugherio, all'individuazione dell'autore delle telefonate, un ventinovenne del milanese.

Assieme ai suoi due soci, un 19enne pugliese e un 20enne campano, ha poi effettivamente dato seguito alle sue minacce, facendo esplodere una bomba carta nei pressi dell'abitazione della vittima. Ma sulle loro tracce c'erano ormai i carabinieri, che li hanno scoperti nelle immediatezzze dell'attentato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
arrestibomba cartabrianzabrugheriominacce






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.