A- A+
Milano
"Cannabis libera in Lombardia". Parte la raccolta firme dei Radicali

Con una simbolica piantumazione di semi di cannabis è iniziata la raccolta firme dei Radicali italiani per avviare nel Consiglio regionale lombardo la discussione di una proposta di legge sull'utilizzo di farmaci a base di cannabinoidi. Nella proposta si chiede una legge regionale specifica che integri la legge regionale lombarda del 30 dicembre 2009 (Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità) e disciplini l'accesso ai farmaci cannabinoidi per i sintomi di alcune malattie.

Della Vedova, legalizzarla e' possibile e saggio - "Non entro in polemiche strumentali che partono da tragedie che, peraltro, accadono nelle condizioni di legge attuali. Voglio dire che grazie allo sforzo comune di deputati e senatori del Movimento 5 Stelle, del Pd, di Sel e di molti altri gruppi - penso ai socialisti, a D'Anna, ma anche al liberale Martino e a Faenzi - abbiamo fatto un lavoro straordinario e molto serio. Come dimostrano le esperienze americane ma non solo, legalizzare la cannabis e' possibile e saggio". Lo ha detto Benedetto Della Vedova, senatore e Sottosegretario agli Esteri, durante il Filo Diretto in corso su Radio Radicale. "Una legge firmata da 290 parlamentari merita di essere discussa e votata, poi decidera' la maggioranza. Alla Camera i sottoscrittori sono 220, ci aspettiamo quindi che venga calendarizzata a Montecitorio", ha concluso Della Vedova.

Tags:
cannabislombardiaradicali







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.