A- A+
Milano
Carabinieri recuperano quadro rubato da nazisti a famiglia ebrea

Carabinieri recuperano quadro rubato da nazisti a famiglia ebrea

 Il dipinto a olio su tela risalente al Seicento "Loth avec ses deux filles lui servant a' boire" attribuito all'artista francese Nicolas Poussin, noto in Italia come Niccolo' Pussino, e' stato recuperato dai Carabinieri del Nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Monza e restituito ai legittimi proprietari. Le indagini erano partite il 25 maggio 2020 quando gli aventi diritto, una novantottenne svizzera e un sessantacinquenne americano, tramite il loro legale italiano, avevano denunciato il furto dell'opera, delle dimensioni di 120x150 cm, consumato a Poitiers (Francia) dalle truppe di occupazione tedesche nell'abitazione dei loro antenati ebrei tra febbraio e agosto del 1944. 

I primi accertamenti hanno permesso di appurare che sin dal 22 febbraio 1946 le vittime avevano iniziato le ricerche delle opere asportate dai nazisti in Francia e trasferite in Germania, interessando la Commission de Re'cupe'ration Artistique e producendo un inventario in cui figurava anche il dipinto in questione. Il bene venne inserito nella pubblicazione "Re'pertoire des biens spolie's en France durant la guerre 1939-1945", pubblicato tra il 1947 e il 1949 dal Bureau Central des Restitutions (Gruppo francese del Consiglio di controllo del Comando francese in Germania - Direzione generale dell'economia e delle finanze - Divisione riparazioni e restituzione). Nel corso dell'inchiesta e' emerso che nel 2017 il bene era stato importato in Italia dalla Francia da un antiquario emiliano, che lo aveva poi esportato temporaneamente in Belgio per una mostra mercato a Bruxelles. Nel 2019, il reale possessore, un antiquario milanese, lo aveva esportato in Olanda in occasione della fiera mercato internazionale di Maastricht. In quella circostanza, il bene era stato individuato da un esperto d'arte olandese residente in Italia che lo aveva riconosciuto come una delle opere presenti nella pubblicazione. Le indagini hanno quindi condotto a localizzare e sequestrare il prezioso dipinto, custodito nell'abitazione dell'antiquario milanese in provincia di Padova, che e' stato restituito ai legittimi proprietari su disposizione dalla procura di Milano che ha coordinato l'inchiesta. 

Commenti
    Tags:
    carabinierirecuperanoquadrorubatonazistifamiglia ebrea
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Il Governo Draghi estirpi la mafia una volta per tutte
    Di Ernesto Vergani
    Covid, al cospetto del nuovo ordine mondiale senza libertà e diritti
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Commissione d’inchiesta sulla giustizia, Laboccetta lancia la petizione


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.