A- A+
Milano
"Centrodestra, sveglia!": arrivano i Repubblicani di De Girolamo e Reguzzoni

Obiettivo, dare una sveglia al centrodestra. "Il sonno e' finito. Apriamo le danze". E' questo il messaggio con cui il movimento 'I Repubblicani' si presenta domani,  2 giugno alle ore 16, al Teatro Nuovo di Milano. Promotori dell'iniziativa Sveglia Centrodestra, Tea Party Italia e Modernizzare l'Italia, oltre a Nunzia De Girolamo (Ncd) e l'ex capogruppo della Lega alla Camera, Marco Reguzzoni. Scopo dell'iniziativa, spiega una nota, e' quello "di unire e non di dividere, dando vita non a un nuovo partito ma ad un contenitore di molti che ha l'obiettivo di diventare il contenitore di tutti. L'invito e' rivolto a tutti coloro che credono nella ricostruzione di un centrodestra alternativo alla sinistra. I Repubblicani vogliono essere i promotori di una confederazione delle varie, troppe sigle del centrodestra, nessuno escluso". Saranno presenti fra gli altri, Raffaele Cattaneo presidente del Consiglio regionale lombardo, Gigi Farioli, sindaco (FI) di Busto Arsizio, Guido Crosetto, Enzo Raisi (ex An), Andrea Orsini (FI), Giacomo Zucco, portavoce Tea Party Italia, Lorenzo Castellani di Sveglia Centrodestra, numerosi sindaci provenienti da tutta Italia e rappresentanti di altri movimenti che si richiamano al centrodestra.

Tags:
repubblicaninunzia dei girolamomarco reguzzoniraffaele cattaneo







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, non l’avete capito? Non serve a controllare il virus, ma voi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.