A- A+
Milano
City Angels, smantellamento dell'Oasi del Clochard a Ferragosto

City Angels, smantellamento dell'Oasi del Clochard a Ferragosto

Oasi del Clochard, i City Angels guidati da Mario Furlan hanno ottenuto una proroga sino a Ferragosto prima che diventi effettivo lo sgombero dell'area di via Lombroso 99 di proprietà di Sogemi, cui torneranno i terreni. L'accordo trovato dà quindi ancora qualche giorno per pianificare lo smantellamento del progetto di ospitalità per senza dimora nato due anni e mezzo fa. Ma l'idea è di riuscire a trovare una nuova sede per la struttura, che oggi offre un posto letto e un pasto con 50 moduli prefabbricati che accolgono 175 ospiti di oltre 20 etnie diverse, 150 uomini e 25 donne, e che conta anche una mensa, una biblioteca,un’aula per la formazione, l’assistenza medica, psicologica e legale e un’area verde. Ieri l'incontro tra Furlan e l'assessore milanese Gabriele Rabaiotti. La ricollocazione dell'Oasi potrà avvenire solo attraverso gara, dopo aver individuato l'area. Nel frattempo, il tradizionale pranzo di Ferragosto potrebbe quest'anno non svolgersi.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    city angelsmario furlanoasi clochard






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
    Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
    L'opinione di Tiziana Rocca


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.