A- A+
Milano
Cocaina nascosta in ceri votivi: bloccato traffico dal Perù alla Brianza
cocaina

Cocaina nascosta in ceri votivi: bloccato traffico dal Perù alla Brianza

Con tre arresti la Polizia di Monza ha interrotto un fiorente traffico di pasta di cocaina proveniente dal Peru' e nascosta all'interno di ceri religiosi, destinata a Cesano Maderno dove poi la droga veniva raffinata e rivenduta.

Dalla cooperazione con la polizia peruviana lo scorso aprile è stata intercettata la spedizione di un pacco contenente 14 ceri religiosi

Gli agenti della Squadra mobile, coordinati dalla Dda di Milano e dalla Procura di Monza, hanno arrestato lo scorso 16 maggio due italiani, di 42 e 52 anni con precedenti, e un peruviano di 39 anni, da poco giunto in Italia. Dalla cooperazione con la polizia peruviana lo scorso aprile è stata intercettata la spedizione di un pacco contenente 14 ceri religiosi, di cui 8 riempiti con oltre 8 chilogrammi di pasta di cocaina destinati ad un italiano 42enne residente a Cesano Maderno. Da ulteriori accertamenti gli investigatori sono poi risalti al 52enne e al 39enne.

Il peruviano, esperto in chimica, era arrivato dal Sudamerica per raffinare la pasta di cocaina

In particolare, è emerso come i tre fossero in attesa della partita di stupefacente e il peruviano, esperto in chimica fosse arrivato dal Sudamerica per procedere, con prodotti specifici, a raffinare la pasta di cocaina per ricavarne lo stupefacente finito. Nel pomeriggio di martedi' 16 maggio è scattata la parte conclusiva dell'operazione con la consegna controllata del pacco, con un poliziotto sotto copertura che indossando gli abiti del fattorino ha suonato al campanello dell'abitazione di Cesano Maderno, dove i due italiani lo facevano accomodare ricevendo il plico internazionale.

Nel corso delle perquisizioni domiciliari è stata trovata una pistola semiautomatica modello Gloke clandestina

In quel momento una ventina di agenti della Squadra Mobile e dello Sco hanno fatto irruzione nella casa arrestando in flagranza di reato i due uomini. Nel frattempo veniva bloccato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto il cittadino peruviano. Nel corso delle perquisizioni domiciliari è stata trovata una pistola semiautomatica modello Gloke clandestina in quanto con matricola abrasa e completa di caricatore con 12 cartucce cal. 9 x 21 mm.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
brianzaceri votivicocainaperùtraffico







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.