A- A+
Milano
Commercio, nasce il "Marghera district"
Marghera district

Quella di via Marghera è da sempre una delle zone più “in” di Milano, conosciuta sia per le sue rinomate gelaterie, sia come punto di riferimento per lo shopping e del tempo libero. Per valorizzare al meglio i numerosi brand del quartiere, che in molti casi rappresentano anche importanti pezzi di storia della nostra città, è nato “Marghera District”, un progetto dell'Asco De Angeli, in collaborazione con la Confcommercio.

Attraverso il sito www.margheradistrict.com ed una campagna di marketing affidata alla Bm Factory, l'iniziativa punta a mettere in luce le iniziative locali, raccontando anche le interessanti vicende umane che si nascondono dietro due chilometri di prestigiose insegne commerciali. L'obiettivo è puntare sull'iniziativa imprenditoriale, anche attraverso coupon ed altre forme di fidelizzazione, ma con una forte attenzione agli aspetti culturali, come appare evidente dalla ricca sezione “storia” del sito, dove si parla della Ca' Verdi (la casa di riposo per musicisti di Piazza Buonarroti), del celebre teatro Nazionale e delle prestigiose radici di un quartieri la cui toponomastica perpetua il ricordo di grandi industriali del passato come Ernesto De Angeli e Giuseppe Frua.

Alla presentazione di “Marghera District” era presente Lorenzo Zacchetti, esponente del Pd e consigliere di Zona 7: “Il marketing territoriale è uno strumento fondamentale per uscire definitivamente da una crisi che ha provocato danni enormi. Il Pd ha il compito di guidare questo processo e mi fa piacere sottolineare come negli ultimi tempi a Milano si respiri un'aria diversa. Le nuove fermate della M5, la partenza di Expo, la mobilitazione dei cittadini contro i vandali, l'inaugurazione della Darsena e la riqualificazione della Galleria rappresentano segnali di ottimismo e positività. Marghera District si inserisce in questo percorso ed è quindi un progetto da seguire con attenzione. E' importante ascoltare i commercianti e comprenderne necessità e problematiche. Lo sviluppo del commercio non ha riflessi positivi 'solo' sul piano economico, ma migliora anche la qualità della vita e la sicurezza dei quartieri, riattivando il presidio sociale”.

Tags:
via margheraasco de angelisconfcommerciolorenzo zacchetti







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.