A- A+
Milano
Como, l'ex Inter Cordoba vince la causa: stop matrimoni vip a Villa Bonomi

Como, l'ex Inter Cordoba vince la causa: stop matrimoni vip a Villa Bonomi

L'ex giocatore dell'Inter Ivan Ramiro Cordoba assieme alla moglie Maria Isabel Yepes vincono la causa contro le societa' che gestiscono Villa Bonomi, lussuosa dimora aristocratica sul lago di Como diventata nell'ultimo anni scenario di matrimoni vip. Cordoba e consorte, come anticipato dal quotidiano 'La Provincia di Como', avevano avviato un anno fa una battaglia legale in quanto residenti di via Panoramica San Pietro perche' disturbati dal troppo rumore degli eventi mondani nella vicina villa.

Matrimoni nella villa vicina a casa: la vittoria dell'ex calciatore Cordoba

La vittoria per l'ex calciatore colombiano e' stata piena perche' la sentenza del Tar che non solo gli ha dato ragione ma ha anche obbligato gli uffici del Comune di Como a mettere fine agli appuntamenti glamour invitando a tornare all'"originaria destinazione commerciale". Nella sentenza dei giudici amministrativi visionata dall'AGI viene sottolineato "quanto al rumore, che una cosa e' lo svolgimento di feste di compleanno tra i conduttori degli immobili e un numero di persone proporzionato allo spazio dell'appartamento, altra cosa e' lo svolgimento di matrimoni e altre attivita' che, per il numero di persone che attirano e per la tipologia di servizi che richiedono, comportano ben altri spazi e aree standard".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
comocordobamatrimonivilla bonomi







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.