A- A+
Milano
Alberto Veronesi: sostegno a Sala. Un progetto civico in vista delle comunali

Alberto Veronesi: sostegno a Sala. Un progetto civico in vista delle comunali

Secondo quanto riportato da Mianews, muove i primi passi il progetto civico a sostegno del sindaco Giuseppe Sala. “Lavoriamo per Milano con Sala”. A trainarlo – con un sito web già attivo da alcune settimane – è Alberto Veronesi, direttore d’orchestra affermato a livello internazionale, candidato in consiglio comunale a Milano alle scorse elezioni con la lista Sala. Veronesi risultò primo dei non eletti nella lista Sala; nel luglio 2019, poi, rinuncio’ a subentrare alla consigliera Elisabetta Strada (al suo posto entro' in consiglio comunale Marzia Pontone). Ora, il figlio dell’oncologo Umberto Veronesi rilancia il suo impegno politico, dopo che solo pochi mesi fa il nome del fratello Paolo era stato accostato al centrodestra quale possibile candidato sindaco.

Online, l’invito a partecipare “nelle liste di Lavoriamo per Milano. A fianco di Beppe Sala, per riportare Milano forte come nel periodo pre-Covid”, l’appello che si legge sul sito web che riporta anche alcune proposte per Milano. Intanto Veronesi oggi torna a proporre, con un petizione online promossa da alcuni giorni, Milano “come sede per la produzione industriale e di massa di vaccini in Italia”. Un appello lanciato nei giorni scorsi e che oggi torna a sottolineare: “Il governo Draghi – afferma Veronesi - dovrebbe coinvolgere le aziende farmaceutiche milanesi e finanziarle, per permettere loro di produrre le dosi necessarie non solo per vaccinare la popolazione italiana più in fretta, ma per poter aiutare a vaccinarsi diversi miliardi di persone nel mondo che in tempi brevi dovranno farlo”.

Vaccini e salute, ma anche ‘politica’ in senso stretto per Veronesi con un appoggio forte a Sala: pochi giorni fa, infatti, dopo l’annuncio dell’adesione del sindaco ai Verdi Europei, Veronesi sottolineava: “Bella mossa di Beppe Sala che ringiovanisce e rinnova il quadro politico nazionale puntando sui Verdi Europei. Gran parte dei sindaci in Europa provengono dai Verdi e sicuramente la battaglia ecologista sarà una battaglia decisiva nel futuro nostro e dei nostri figli. Inoltre i Verdi potranno essere, in Italia, con una guida cosi illustre, la quarta gamba per il Centrosinistra di governo”. E, prima della candidatura di Enrico Letta, nei giorni della crisi della segreteria Pd, Veronesi candidava il sindaco alla guida dei dem: “L’Assemblea Nazionale proponga Beppe Sala come segretario di transizione, sono sicuro che le primarie lo incoronerebbero segretario”.

Commenti
    Tags:
    alberto veronesigiuseppe salaelezioni milanocomunali milano
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Società semplice: flessibilità nella gestione e protezione del patrimonio
    Gianluca Massini Rosati
    Con i robot collaborativi verso l’industria 5.0
    di Maurizio Garbati
    Ue, dietro il Covid pericolo terrorismo: Usa sconsigliano i viaggi in Italia
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.