A- A+
Milano
Confesercenti in Regione Lombardia: "Le imprese sono stremate"
Regione Lombardia

Confesercenti in Regione Lombardia: "Le imprese sono stremate"

“È stato un incontro molto positivo, abbiamo trovato grande attenzione da parte del presidente Fontana e dell’assessore Guidesi sui temi che oggi Confesercenti sta portando sul tavolo della politica, ovvero: sostegni adeguati ed automatici, accelerazione della campagna vaccinale e liquidità per le imprese inquadrate in un piano di rilancio che sia di lungo termine”. Lo ha detto, al termine dell’incontro avvenuto intorno all’ora di pranzo con il governatore della Regione, Attilio Fontana e l’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Guidesi, il presidente provinciale di Confesercenti, Andrea Painini.

Durante l’incontro i rappresentanti, come riporta Mianews, hanno parlato anche dell’ipotetico passaggio della Lombardia in zona arancione: “Ce lo auspichiamo tutti, anche Fontana spera in una Lombardia arancione ed è concorde con noi che questa situazione non può più essere tollerata perché ormai le imprese non ce la fanno più – ha sottolineato Painini -. La cosa più inquietante è che non si riesce a vedere la luce infondo al tunnel, quello che serve oggi sono i vaccini e la campagna stenta a decollare perché mancano le forniture. Ci sono troppe incertezze e questo crea frustrazione e rabbia che poi abbiamo visto sfociare in fatti già accaduti, ci vorrebbe un punto fermo per far tornare speranza alle imprese” ha concluso.

Il tema del colloquio, richiesto dalla categoria economica, si è incentrato sulle proposte che gli stessi esercenti stanno presentando in tutte le sedi istituzionali fino ad arrivare al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un vero e proprio manifesto dal titolo più che significato 'Portiamo le imprese fuori dalla pandemia' che vuole indicare le azioni urgenti per far superare a tutto il settore la drammatica crisi in cui è precipitato con l'emergenza coronavirus. 

Il presidente Fontana e l'assessore Guidesi hanno garantito a Confesercenti "un impegno costante e continuo di Regione Lombardia nei rapporti con il Governo centrale per arrivare al superamento delle attuali restrizioni con una programmazione delle riaperture degli esercizi utilizzando i protocolli decisi già tempo fa dal ministero della Salute".  Fontana e Guidesi hanno altresì ribadito ai rappresentanti di Confesercenti "l'attenzione della Regione nei loro confronti anche attraverso le misure di natura economica che in questi mesi sono state adottate dalla Giunta soprattutto per venire incontro alle esigenze finanziarie di queste imprese", sottolineando infine che "l'unico vero strumento di sostegno rimane la ripresa delle attività stesse".

Commenti
    Tags:
    confesercenticonfesercenti lombardiaimprese lombardia
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Sanificazione. I webinar di Prius Management e Federalberghi Emilia Romagna
    Covid, bocciato il governo: "Si potevano salvare oltre 6mila anziani"
    “Renzi, l’odio e i paparazzi”. Le confessioni di Maria Elena Boschi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.