A- A+
Milano
Sindacati inquilini-Pio Albergo Trivulzio: accordo sul rinnovo dei contratti
milano pio albergo trivulzio

Al termine di una lunga e non facile trattativa è stato firmato un Protocollo di Intesa tra l'ASP Istitituti Milanesi Martinitt e Stelline  e Pio Albergo Trivulzio ed i sindacati inquilini (Sunia, Sicet, Unione Inquilini e Conia), per il rinnovo di circa 320 contratti di locazione di inquilini che abitano negli stabili dell'Ente. Lo comunicano i sindacati inquilini Sunia, Sicet, Unione Inquilini e Conia.

‘Questo accordo – spiegano i sindacati -  pur prevedendo in molti casi aumenti sui canoni attualmente in essere, permette di mantenere un canone sopportabile e molto inferiore ai valori di mercato per la gran parte degli inquilini; rende più razionale ed equo il regime dei canoni;  contempera le esigenze di redditività dell'Ente con quella di salvaguardare un inquilinato a reddito medio basso, nella maggior parte dei casi entrato nelle case a seguito di sfratto per finita locazione da case private’.

L' accordo prevede l'applicazione del contratto a canale concordato per gli inquilini con ISEE inferiore a 25.000 euro mentre, per chi supera tale soglia, verrà applicato un canone di mercato calcolato al minimo dei valori dei borsini immobiliari. Prevede, inoltre, il mantenimento di una clausola sociale, che salvaguarderà i redditi sotto i 15.000 euro netti, aumentati di 5.000 euro per ogni persona sopra il primo componente. Per gli stabili più popolari, invece, il canone è stato fissato al minimo della fascia prevista dall'Accordo Locale per la Città di Milano per il canale concordato

Si è stabilito, inoltre, che anche gli inquilini che hanno un contratto in scadenza a “canale libero” con ISEE inferiore ai 25.000 euro, possano rinnovare i contratti a canale concordato. ‘In questa maniera – concludono i sindacati - si compie una importante operazione di equità di trattamento, con una riduzione dell’attuale canone, e di razionalizzazione in un patrimonio nel quale negli anni si era verificata una continua sottrazione di alloggi dal “canale concordato” ed erano cresciute le disparità di trattamento tra inquilini nelle medesime condizioni socio-economiche’.

Tags:
contrattiaccordosindacati inquilinipio albergo trivulzio










UNA RETI
A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Pompeo ha ragione: Vaticano non rinnovi intesa con Pechino su nomina vescovi
Ernesto Vergani
Reati, la giurisprudenza come la medicina: prevenirli è meglio che sanzionarli
Di Valentina Eramo *
Milano Wine Week al Just Cavalli. Lombardia Wine Tasting Experience 8 ottobre


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.