Advertisement
A- A+
Milano
Coronavirus, 33 controlli in Lombardia. Fontana e Gallera: "Nessun caso"

Coronavirus, 33 controlli in Lombardia. Fontana e Gallera: "Nessun caso"

"In Lombardia non c'è stato nessun caso di Coronavirus e i due cinesi che ieri sono risultati positivi, pur essendo atterrati a Malpensa, non sono transitati da Milano". Lo ha confermato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana che, insieme all'assessore al Welfare, Giulio Gallera, ha incontrato la stampa per fare il punto sulla situazione relativa al Coronavirus.

"Alle 12.35  - ha spiegato - abbiamo ricevuto una mail con la quale il ministero della Salute ha confermato che Regione Lombardia non è interessato dal contact tracing attivato per i due casi confermati di 2019 nCov”. Appena arrivati i due turisti si sono trasferiti immediatamente a Verona".

“La macchina sanitaria regionale ha dimostrato di funzionare con grande efficienza ha sottolineato l’assessore Gallera - muovendosi nel pieno e totale rispetto di protocolli e linee guida nazionali e internazionali. Il nostro sistema ha dato prova di massima competenza e reattività. Anche questo messaggio deve dare sicurezza e tranquillità. Sappiamo come agire e lo stiamo facendo con professionalità totale”.

L'assessore Gallera ha poi spiegato che i controlli a Malpensa sono gestiti da un'unità speciale (USMAF) che dipende direttamente dal Ministero della Salute che, una volta verificati i primi casi, aveva disposto controlli direttamente sugli aerei a Fiumicino dove atterrano voli diretti.

Finora effettuati 33 controlli

Dal 25 gennaio sono stati effettuati 33 controlli, 28 hanno già dato esito negativo e gli altri 5 sono in valutazione.  Le valutazioni "hanno un tempo rapido: sono test particolari che sono disponibili solo nei centri di riferimento, ovvero l'ospedale di Pavia e il Sacco di Milano", ha spiegato l'assessore.

Coronavirus: i 2 turisti cinesi ricoverati a Roma erano atterrati a Malpensa

Vengono dalla zona di Wuhan, l'area della Cina focolaio del Coronavirus, i due turisti cinesi ricoverati da ieri all'ospedale Spallanzani per il primo caso accertato in Italia della malattia. I due, a quanto si apprende, sono arrivati in Italia all'aeroporto di Milano Malpensa alcuni giorni fa, assieme ad un gruppo di turisti, anche loro cinesi, composto da meno di 20 persone, Sono quindi in corso verifiche sul tragitto fatto. I due si sono sentiti male a Roma nella struttura alberghiera che li ospitava.

Monti: "Gallera ha fatto chiarezza, i due contagiati hanno solo fatto scalo"

L'Assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, interpellato dal vice capogruppo della Lega, Andrea Monti, in diretta su Telelombardia, ha smentito la notizia che i due contagiati dal Coronavirus abbiano fatto tappa 2 giorni a Milano. "L'Assessore - spiega Andrea Monti - ha fatto chiarezza sul fatto: i due contagiati hanno fatto scalo e sono ripartiti immediatamente per Verona e le procedure di controllo a Malpensa sono gestite direttamente dal Ministero"

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusvirus cina









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Coronavirus, analisi di un medico dell'emergenza operativo in pronto soccorso
    di Giusi Urgesi
    Coronavirus e openness cosmopolita? Risultato: libera circolazione dei contagi
    di Diego Fusaro
    Italia. Riforme che non possiamo più rimandare. Intervista ad Alessia Potecchi
    di Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.