A- A+
Milano
Coronavirus, l'analisi dei dati lombardi. Numeri in aumento, ma...

Coronavirus, Samuele Astuti analizza i dati lombardi. Numeri in aumento, ma...

I dati comunicati relativi al 26 marzo per quanto riguarda l'emergenza Coronavirus in Lombardia registrano un aumento significativo dei positivi. Sono infatti 34.889 le persone positive al coronavirus, con un aumento di 2.443 casi in un giorno, mentre i decessi sono arrivati a 4.861, con un aumento di 387 vittime. I ricoverati sono 10681 (+655). I decessi raggiungono quota 4861 (+387). I dimessi sono in tutti 7839 (+1501). Quanto ai dati provinciali BG vede un incremento di +386 casi, Brescia +334 positivi, Como +56, Cremona +214, Lecco +83, Lodi +84, MB +163, MN +74. Preoccupante l'aumento dei casi nel milanese che arrivano a 6922 (+848). Scarica qui tutti i numeri e l'analisi completa dei dati: Vai al file. L'elaborazione dei numeri è stata preparata da Samuele Astuti, Professore presso l'università Carlo Cattaneo e Consigliere Regionale Lombardia del PD, sulla base dei dati ufficiali pubblicati da Regione Lombardia, aggiornati al 26 marzo. 

"Il numero dei tamponi pubblicato - spiega il consigliere Astuti - continua a variare giorno per giorno. Questo impone sempre una grande prudenza nell’analisi degli andamenti perché potrebbero esserci oscillazioni dovute ai ritardi di trasmissione dei dati più che all’evoluzione sostanziale della situazione. Peraltro è sempre più significativo il numero dei tamponi che sono ancora in fase di analisi (sono più di mille oggi). L’esito di queste analisi può cambiare radicalmente la prospettiva dei dati odierni. Purtroppo oggi l’andamento dei dati non conferma il miglioramento percepito ieri."

"Oggi - continua Astuti - non sono state comunicate variazioni riguardo il numero dei ricoveri in terapia intensiva. Speriamo non significhi che è stata ormai saturata la capacità disponibile. Il rapporto tra decessi e casi positivi in Lombardia è ormai arrivato al 14% un valore completamente fuori scala se confrontato con quanto rilevato in altri paesi e in altre regioni. È una ulteriore dimostrazione dell’inaffidabilità dei dati. Non ci si può stancar di ripetere che per ottenere un monitoraggio più preciso servirebbero molti più tamponi. Approccio che viene adottato in altre regioni."

"Anche per l’analisi provinciale - sottolinea il prof. Astuti - deve valere la prudenza dettata dalle considerazioni dette sopra. Il trend complessivo sembra ragionevolmente stabile. Speriamo di poter osservare nei prossimi giorni una conferma di questa stabilità e magari anche qualche segno di ulteriore miglioramento. Purtroppo l’andamento odierno di Milano dà ragione alla prudenza espressa negli ultimi giorni. La crescita dei casi positivi è tornata a dei livelli significativi, anche se influenza poco l’andamento della media mobile su cinque giorni. Per poter valutare meglio la situazione, abbiamo chiesto di sapere giorno per giorno quanti tamponi vengono effettuati per ogni provincia. Si ribadisce la difficoltà di analizzare dati di cui non è garantita l’uniformità e l’omogeneità. Per dare una valutazione dell’efficacia delle misure adottate dobbiamo aspettare ancora qualche giorno. L’andamento dei decessi e soprattutto del loro rapporto con i casi positivi impone un serio ragionamento sulla qualità dei dati."

"Da un lato - conclude Astuti - riproponiamo la domanda già espressa in passato: se i numeri servono per supportare le decisioni, quanto possono essere valide le decisioni quando i numeri sono così aleatori? Dall’altro ci si chiede se l’aleatorietà di questi dati renda poco trasparente la lettura della situazione e celi l’eventuale impotenza di chi si è trovato a gestire una situazione più grande delle sue capacità!"

SCARICA I DATI COMPLETI ED ELABORATI: Vai al file

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus milanosamuele astuticoronavirus lombardia









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Davide Pracchi ci parla dei finanziamenti alle imprese garantiti dallo Stato
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Selvaggia Lucarelli: “Fai rumore” (altro che Diodato)
    Francesco Fredella
    Coronavirus, l’arma più forte contro le pandemie è dire la verità
    Di Andrea Pensotti


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.