A- A+
Milano
Coronavirus, Banca Mediolanum rafforza il sostegno all'ospedale Sacco

Coronavirus, Banca Mediolanum rafforza il sostegno all'ospedale Sacco.

Banca Mediolanum prosegue nell’aiuto all’ASST Fatebenefratelli Ospedale Sacco di Milano, donando ulteriori 140.000 euro per l’acquisto di una macchina destinata all’Unità Operativa di Virologia e Bio-Emergenze.

Questa seconda donazione si aggiunge ai 100.000 euro versati settimana scorsa a favore delle Unità Operative di Malattie Infettive e di Terapia Intensiva. Prosegue inoltre sine die la raccolta fondi, iniziata lo scorso 4 marzo, a favore della Unità Operativa di Virologia e Bio-Emergenze, diretta dalla professoressa Mariarita Gismondo. Finora sono stati raccolti 139.700 euro.

In linea generale, fa sapere la Banca, tutte le somme donate e raccolte a favore dell’Ospedale Sacco sono interamente destinate all’acquisto di macchinari ed attrezzature individuate direttamente dall’Unità Operativa, sulla base del bisogno concreto.

Riportiamo di seguito le coordinate ai fini della donazione:

IBAN IT97O0306234210000001901901
intestato a Banca Mediolanum Spa
causale: Emergenza Coronavirus

Commenti
    Tags:
    banca mediolanummediolanumospedale sacco







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.