A- A+
Milano
Covid, in Lombardia 33.856 nuovi casi, in calo il tasso di positività

Covid in Lombardia, i dati del 14 gennaio

Covid in Lombardia, questo il bollettino del 14 gennaio: tamponi effettuati: 214.163, totale complessivo: 27.463.252; nuovi casi positivi: 33.856; in terapia intensiva: 262 (+5); ricoverati non in terapia intensiva: 3.469 (+17); decessi, totale complessivo: 35.777 (+115). I nuovi casi per provincia: Milano: 10.450 di cui 4.188 a Milano città; Bergamo: 2.999; Brescia: 4.473; Como: 1.998; Cremona: 1.087; Lecco: 897; Lodi: 821; Mantova: 1.433; Monza e Brianza: 2.709; Pavia: 1.855; Sondrio: 961; Varese: 2.976.

Lombardia, procedono a ritmo serrato le vaccinazioni

"Con oltre 112.000 somministrazioni di vaccino anti Covid-19 anche nella giornata di ieri e numeri analoghi per la giornata di oggi, la campagna vaccinale in Lombardia continua a ritmo serrato". Lo comunica una Nota della Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia. "Grazie all'alta percentuale di popolazione vaccinata con ciclo primario completo (il 90% della popolazione over 12), la buona adesione al 35% tra i bambini dai 5 agli 11 anni, per i quali la campagna vaccinale è partita da un mese (il 24% è già stato vaccinato) e con la terza dose booster somministrata al 64% di chi ha completato il ciclo primario da almeno 120 giorni (percentuale che sale all'82% tra gli over 60 e all'88% tra gli over 80), Regione Lombardia, nonostante la forte diffusività della variante Omicron, sta dimostrando di saper reggere anche all'impatto della nuova ondata" prosegue la Nota. "Nell'ultima settimana 91.490 cittadini, di cui 20.574 con più di 50 anni, sono stati vaccinati con la prima dose - continua la Nota - allargando ulteriormente la platea dei lombardi coperti dal vaccino". 

"Per consentire ai cittadini di anticipare la terza dose, trascorso un intervallo di 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario, da martedì 18 gennaio - si legge nella Nota - sarà possibile cambiare la data di prenotazione della dose booster già prenotata, cercando un nuovo appuntamento tra gli slot disponibili senza la necessità di cancellare l'appuntamento già preso. Tale opportunità sarà consentita accendendo al portale di prenotazione www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it". "Le agende dei centri vaccinali di tutta la Regione - conclude la Nota - sono state opportunamente ampliate con nuove disponibilità per soddisfare le richieste da parte della popolazione". 

Lombardia, con task force si arriverà a 200 mila tamponi al giorno

Dall'avvio delle attività della 'Task force tamponi', voluta dalla vicepresidente ed assessore al Welfare, Letizia Moratti, la Regione Lombardia ha incrementato in modo significativo la capacità di erogazione del servizio. "Nell'ultima settimana di dicembre - segnala il responsabile Guido Grignaffini - sono stati erogati 1.174.300 tamponi, mentre nella prima settimana di gennaio (3-9 gennaio) è stata raggiunta la quota di 1.259.356 tamponi. La Lombardia, quindi, supera quasi sistematicamente la quota di 200.000 tamponi al giorno. Il 10 gennaio, ad esempio, ne sono stati eseguiti ben 286.000".

"Questi numeri - prosegue il responsabile della 'Task force tamponi' - sono il frutto di un lavoro di potenziamento della rete di offerta dei punti tamponi su tutto il territorio regionale. Un risultato raggiunto attraverso l'attivazione di nuovi centri massivi e di prossimità e l'estensione oraria dei centri esistenti". "Abbiamo puntato molto - conclude - sul coinvolgimento di tutti gli attori del Servizio Sanitario Regionale: ATS e ASST, privati, MMG e farmacie".

Al fine di gestire al meglio le code presso i punti tampone, sono stati definiti in modo chiaro i criteri di accesso e sono stati creati dei percorsi diversificati per le varie tipologie di utenti. La distinzione riguarda sintomatici, guarigione, quarantena, sorveglianza scolastica e rientro estero. Inoltre sono state definite idonee modalità organizzative per la gestione dell'afflusso dei pazienti.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    covid in lombardia






    A2A
    A2A


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.