A- A+
Milano
Covid in Lombardia, nessun nuovo caso a Lodi. Sono 28 i decessi

Covid in Lombardia, nessun nuovo caso a Lodi. Sono 28 i decessi

Diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive (-7) e nei reparti (-75). E nessun nuovo caso in provincia di Lodi. A fronte di 15.287 tamponi effettuati, sono 637 i nuovi positivi (4,1%). I guariti/dimessi sono 4.618. Ventotto i decessi

I dati di oggi:

 

- i tamponi effettuati: 15.287 (di cui 11.385 molecolari e

3.902 antigenici) totale complessivo: 9.579.976

- i nuovi casi positivi: 637 (di cui 47 'debolmente positivi')

- i guariti/dimessi totale complessivo: 727.433 (+4.618), di cui

3.507 dimessi e 723.926 guariti

- in terapia intensiva: 535 (-7)

- i ricoverati non in terapia intensiva: 3.215 (-75)

- i decessi, totale complessivo: 32.973 (+28)

 

I nuovi casi per provincia:

 

Milano: 306 di cui 104 a Milano città;

Bergamo: 42;

Brescia: 64;

Como: 8;

Cremona: 8;

Lecco: 10;

Lodi: 0;

Mantova: 26;

Monza e Brianza: 76;

Pavia: 7;

Sondrio: 3;

Varese: 67.

Vaccinazioni, Moratti: "Nelle carceri lombarde situazione sotto controllo"

I contagi da Covid negli istituti penitenziari lombardi sono sotto controllo. Lo spiega Letizia Moratti, vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia. Ad oggi, su 7.700 detenuti, tutti asintomatici, 28 risultano positivi."Regione Lombardia in ambito penitenziario - dice Letizia Moratti - ha utilizzato azioni di diagnosi e contact tracing molto avanzate. Esse hanno consentito un immediato avvio della campagna vaccinale." La campagna infatti procede in modo efficace. Oltre il 60% dei detenuti ha ricevuto la prima dose, con punte dell'80% in istituti strategici come: Milano Opera, San Vittore, Bollate, Monza, Brescia. Sono invece circa il 30% quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose.

Inoltre a San Vittore, a Milano, in via sperimentale, è stato testato l'utilizzo dei tamponi salivari. Un'indagine condotta in collaborazione col gruppo di lavoro del professor Gianvincenzo Zuccotti, preside della facoltà di Medicina dell'Università Statale di Milano. I risultati presentati per la pubblicazione alla rivista 'Frontiers in Public Health' hanno mostrato un'affidabilità del 98-99%."Era importante porre la massima attenzione all'interno di strutture come le carceri - conclude Letizia Moratti - per evitare la diffusione del virus e l'insorgere di pericolosi focolai. Regione Lombardia l'ha fatto, da una parte attraverso un'azione di monitoraggio e di contact tracing con i tamponi; dall'altra procedendo alla vaccinazione del personale di Polizia penitenziaria e detenuti con percentuali significative".

Commenti
    Tags:
    covid in lombardia
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Lega, Salvini teme il voto all’estero: “Troppi brogli”
    Giorgia Meloni sul caso Renzi: "Il Copasir si deve occupare di queste cose"
    Matteo Salvini: "Il virus non colpisce dalle 22:01"


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.