A- A+
Milano
Cremona, aggredito con martello da moglie e cognato

Cremona, aggredito con martello da moglie e cognato

Duplice arresto per tentato omicidio in provincia di Cremona. Un 35enne indiano è stato ferito a colpi di martello dal cognato e dalla moglie, suoi connazionali. Un'aggressione avvenuta ieri pomeriggio in una cascina di Capralba, dove i tre stavano sistemando la casa dove il cognato sarebbe dovuto andare presto ad abitare. La lite, secondo il racconto della vittima ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Crema, sarebbe nata per un rimprovero mosso al cognato sul modo di tinteggiare le pareti dell'appartamento. Contro le frasi offensive rivolte al cognato si sarebbe schierata la donna.

Dalle parole si è passati alle vie di fatto: i due fratelli si sono coalizzati e insieme hanno aggredito il connazionale. E' spuntato un bastone e un martello che l'aggressore ha utilizzato colpendo più volte al capo la vittima, mentre la donna lo teneva fermo, secondo il racconto del 35enne. La vittima è riuscita a liberarsi dalla presa, è salito a bordo dell'auto del cognato e ha raggiunto, intorno alle ore 18, l'ospedale di Crema. Sono stati i medici ad avvertire i carabinieri di Crema che, insieme ai colleghi di Romanengo, hanno fatto scattare le manette per tentato omicidio in concorso. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cremonaaggressionemartellomoglie






A2A
A2A
i blog di affari
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
Il banco vuoto
Pierdamiano Mazza
Certificazione verde e MOG231
di Guido Sola


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.