A- A+
Milano
Csm, il pm milanese Storari invitato a comparire dalla Procura di Roma

Storari, invito a comparire dalla Procura di Roma

Il pm milanese Paolo Storari ha ricevuto ieri un invito a comparire dalla Procura di Roma come atto dovuto per rivelazione del segreto d'ufficio. Nuova evoluzione della vicenda legata ai verbali degli interrogatori resi ai pm milanesi dall'avvocato siciliano Piero Amara, che riguardano la presunta loggia segreta Ungheria. Documenti che Storari consegnò all'allora consigliere del Csm Piercamillo Davigo nonostante fossero ancora coperti da segreto d'ufficio, per smuovere quella che riteneva essere l'inerzia dei vertici della propria Procura, ovvero  per autotutelarsi ritenendo che i vertici del suo ufficio stessero insabbiando le indagini sulle rivelazioni del legale, che riguardano anche il processo Eni-Nigeria. Come riferisce Ansa, nell'interrogatorio Storari raccontera' molti altri dettagli sulla gestione dei verbali e su accertamenti pure sull'ex manager Eni Vincenzo Armanna, anche lui come Amara molto 'valorizzato' dai pm del caso Eni-Nigeria. Nel frattempo ieri si è appreso che anche la Procura di Brescia ha aperto un fascicolo conoscitivo sulla vicenda, a partire da alcune dichiarazioni del consigliere del Csm Nino Di Matteo che avrebbe informato di aver ricevuto in un plico anonimo i verbali secretati risalenti a dicembre 2019, accompagnati da una lettera in cui si accusava l'inerzia della Procura milanese. Storari sarà sentito a Roma sabato.

Csm, la Procura generale di Milano chiede informazioni a Greco sul caso verbali

La Procura generale di Milano ha chiesto all'ufficio del Procuratore Francesco Greco informazioni sulla vicenda  dei verbali degli interrogatori resi ai pm milanesi dall'avvocato siciliano Piero Amara sulla presunta loggia segreta Ungheria. Un caso che ha causato un feroce scontro all'interno del Palazzo di Giustizia milanese, creando inoltre un terremoto tra le fila della magistratura fino al Csm. A intervenire è stato il pg Francesca Nanni, che potrebbe poi eventualmente riferire al Procuratore Generale della Cassazione in vista di una possibile azione disciplinare.

Il passaggio avvenne a Milano: il caso passa a Brescia?

La consegna dei verbali da Storari a Davigo nell'aprile 2020 sarebbe avvenuta a Milano, motivo per cui potrebbe essere deciso che la competenza territoriale passi da Roma a Brescia 

Commenti
    Tags:
    csmamaraprocura generale milanofrancesco greco
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    L’evasione è reato ma pagare in contanti è libera scelta
    Mattarella offeso, critica o vilipendio? Schiavi di un'involuzione autoritaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    In futuro ci cureranno robot DNA progettati in pochi minuti
    di Maurizio Garbati


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.