A- A+
Milano
Detenuto albanese in permesso premio evade da Vigevano

Un detenuto albanese che aveva ottenuto un permesso premio dal magistrato di sorveglianza allo scadere del beneficio non e' rientrato nel carcere di Vigevano e ha fatto perdere le sue tracce. Lo comunica Donato Capece, segretario generale del Sindacato autonomo polizia penitenziaria Sappe, specificando che "tecnicamente si tratta di evasione, e questo non puo' che avere per lui gravi ripercussioni se non si costituisce al piu' presto".

'uomo, che era in carcere per reati connessi allo spaccio di droga, avrebbe dovuto ripresentarsi la sera del 30 marzo, alle ore 21. Era ammesso al lavoro all'esterno, a volte mensilmente svolgeva servizi socialmente utili per il Comune di Vigevano e gli mancavano meno di due anni per finire di scontare la pena. Era al suo primo permesso premio, della durata di 1 giorno e 12 ore, secondo il segretario regionale Sappe della Lombardia Alfonso Greco. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
detenutoevadevigevano






A2A
A2A
i blog di affari
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.