A- A+
Milano
Eicma: anche Valentino Rossi in Fiera Milano Rho
Valentino Rossi

Eicma: anche Valentino Rossi in Fiera Milano Rho

"Grande entusiasmo per celebrare il ritiro di Valentino Rossi e per celebrare tutta la sua carriera con lui in presenza, in un’area limitata e purtroppo con accessi contingentati per il contenimento della pandemia, ma è un evento gratuito che ci siamo sentiti di ospitare con grande entusiasmo dove Valentino vuol venire a salutare tutto il suo pubblico da vicino per un’ultima apparizione prima del suo ritiro effettivo". Così il presidente di Eicma e vicepresidente ACI, Pietro Meda, sottolineando il momento più atteso - con il campione delle moto presente il 25 novembre - dell'edizione 2021 dell'Esposizione internazionale delle due ruote (Eicma), in programma a Rho Fiera dal 23 al 28 novembre.

Cinque padiglioni e 820 marchi

La nuova edizione è stata presentata oggi all'Auditorium Testori di Regione Lombardia, alla presenza, oltre al presidente di Eicma, del governatore Attilio Fontana, del presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) Paolo Magri e dell'amministratore delegato di Fiera Milano Luca Palermo.

Cinque i padiglioni che saranno occupati all'interno del quartiere fieristico e più di 820 i marchi presenti per la nuova edizione. Un evento che si arricchisce anche di novità "con uno sguardo anche all’elettrico - ha spiegato Pietro Meda -. Quindi mobilità ecosostenibile dove tutti gli appassionati potranno finalmente riprovare i nuovi prodotti e le nuove bici elettriche da vicino in percorsi dedicati. Un piccolo sguardo anche al digitale: avremo una piattaforma che proporremo a tutti i nostri associati e nostri espositori per poter fare engagement tra loro e per poter magari avere l’occasione di fissare delle agende, di vedersi in presenza per uno scambio di idee, business e tecnologia e futuro. Quindi una fiera di passione per gli appassionati e per tutti coloro che avranno piacere di venire".

Sulla situazione del settore, dopo la pandemia, Meda spiega: "il comparto, in realtà, ha avuto un periodo di grande successo, inaspettato, quasi migliore di quello del 2019. I dati ci dicono che il comparto sta vendendo più del 14% rispetto al pre pandemia. È doveroso poter ospitare un comparto che in questo momento ha investito tanto, ha avuto tanto successo e quindi poter riproporre alla gente i prodotti e vedere quali saranno i prodotti dei prossimi anni".

Fontana: "Settore in cui Regione crede"

"Una inaugurazione importante - ha sottolineato il presidente della Regione Lombardia Fontana - perché offre a tanti appassionati la possibilità di tornare ad ammirare 'in presenza' gli oggetti dei loro desideri e, dall'altro lato, evidenzia come un comparto come quello del motociclo in questi ultimi mesi abbia dimostrato di fare numeri importanti che sono fondamentali anche per la nostra economia". "La presenza di così tanti espositori - ha proseguito, riferendosi a Eicma - dimostra l'importanza e la rilevanza del mondo e del sistema fieristico, un settore su cui Regione Lombardia ha creduto e continua a credere come testimoniano gli investimenti messi in campo in questo anno. Lo sosteniamo e continueremo a sostenerlo". Per il presidente Fontana, la conferenza stampa di presentazione di Eicma è stata anche l'occasione per esprimere un ricordo in memoria di Gianfranco Castiglioni, recentemente scomparso, storico fondatore di Cagiva Moto insieme al fratello Claudio.

LEGGI ANCHE: LA PRIMA STAZIONE DI RICARICA ULTRA FAST A PORTA NUOVA

Commenti
    Tags:
    eicmafiera milano rhovalentino rossi







    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.