A- A+
Milano
Elezioni Regionali Lombardia 2018: al via la campagna elettorale del M5S
Dario Violi

Regionali Lombardia 2018: "Lombardia: più di una regione", al via la campagna elettorale del M5S
 

Il candidato Presidente Dario Violi: "Un programma vero, una campagna low budget grazie alle donazioni diffuse". Poi l'annuncio: "Se eletto via il 50% delle partecipate, sono carrozzoni inutili e costosi per le tasche dei lombardi"

 

Regionali Lombardia 2018, M5S:  una campagna low budget grazie alle donazioni diffuse
 

Si è avviata ufficialmente ieri la campagna elettorale regionale del M5S Lombardia per il candidato Presidente Dario Violi con lo slogan "Lombardia: più di una regione". Nel corso di una video-conferenza di presentazione il candidato dei 5 Stelle ha presentato il Programma elettorale del M5S , confrontandolo con il programma elettorale del centro-destra e mostrando polemicamente un fascicoletto di fogli bianchi, e, per il centro-sinistra un volumetto vuoto con una fotografia dell'ex Presidente della Lombardia Roberto Formigoni e il logo "Formigori".

Per Violi, “il M5S è l'unica forza politica in campo alle prossime elezioni regionali ad avere già un programma, che ha elaborato grazie alla collaborazione diretta con i cittadini sui territori. Siamo gli unici, a due mesi dalle elezioni, ad avere le idee chiare per rilanciare la Lombardia, che è più di una Regione e non può essere governata come l'ultima delle province".

Il rilancio della Lombardia è il cuore del programma elettorale e della campagna, che toccherà nelle prossime settimane tutte le province lombarde con una maratona in paesi, città e città capoluogo. Per il candidato alla Presidenza della Regione, "La nostra terra ha un grande futuro davanti a sé: lasciarsi alle spalle i vincoli della corruzione, i freni dell’interferenza della politica sulla gestione dei servizi, l’inattività delle coalizioni dove c’è sempre da accontentare qualcuno ma mai i cittadini. Noi vogliamo partire da tutti i lombardi, perché sono loro a fare della Lombardia molto più di una Regione, un laboratorio di idee, di iniziative, di impegno", ha spiegato il candidato.

"Che siano piccoli imprenditori, casalinghe, operatori della Sanità, pendolari, giovani o anziani," ha aggiunto, "il Movimento 5 Stelle darà loro ascolto e porterà la loro voce al centro della Regione. Tutti i territori, anche i più lontani, devono avere le stesse possibilità di sviluppo e di crescita. I lombardi oggi hanno più di una ragione per votare il Movimento 5 Stelle, il nostro Programma, scritto per i cittadini insieme ai cittadini."

Violi ha poi spiegato che “già da domani, in Valtellina, partirà una maratona con numerosissimi appuntamenti nei paesi e nelle città di tutte le province lombarde. E lo faremo con il sostegno degli attivisti. Sono già più di trecento le persone che hanno risposto al nostro appello e che si mobiliteranno volontariamente per diffondere il materiale informativo e saranno impegnate nella sensibilizzazione dei cittadini sugli obiettivi del programma a 5 Stelle”.

Il candidato ha anche ufficializzato l'avvio della raccolta fondi per la campagna elettorale: "Come sapete ci tagliamo lo stipendio e rifiutiamo i rimborsi elettorali, si sostiene con piccole donazioni e soprattutto con il grande supporto di quelli che si mettono in gioco e non si arrendono mai. Abbiamo un’idea diversa di fare politica e di pensare al bene comune: crediamo che a finanziarci debbano essere liberi cittadini che credono nel nostro progetto piuttosto che grandi lobby che fanno l'interesse di pochi. Grazie a tutti quelli che credono in una Lombardia a 5 Stelle e ci vorranno dare un contributo per la realizzazione di questo sogno (http://www.violidario.it/donazioni/)", ha spiegato Violi.

Dario Violi, nei giorni scorsi si era impegnato a istituire l'Assessorato all'anticorruzione e trasparenza, il primo in ambito regionale in Italia e la figura del geriatra di base per migliorare l'assistenza alle persone anziane ha concluso la video conferenza promettendo un taglio netto delle partecipate, le aziende della Regione Lombardia: "se eletto taglierò del 50% le partecipate della Regione, sono carrozzoni inutili e costosi per le tasche dei cittadini".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
dario violicampagna elettorale m5sm5s lombardialombardia: più di una regione






A2A
A2A
i blog di affari
Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Violenza donne, la maratona radiofonica che dà voce alla lotta agli abusi
L'opinione di Tiziana Rocca


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.