A- A+
Milano
Ema, delegazione in visita al Pirellone. Milano spera

LOMBARDIA. DELEGATI EMA AL PIRELLONE, CANDIDATURA ENTRA NEL VIVO

A quanto pare la candidatura di Milano ad ospitare l'Agenzia europea del farmaco (EMA) e' entrata nel vivo e pare abbia carte importanti da potersi giocare. Carte importanti a partire "dal gioco di squadra", come spiega il rappresentante di Palazzo Chigi Enzo Moavero Milanesi, che insieme al presidente della Lombardia Roberto Maroni, al sindaco di Milano Beppe Sala e al presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo ha illustrato alla stampa l'esito della visita della delegazione EMA a Palazzo Pirelli. Proprio il Pirellone sarebbe appunto la sede designata ad ospitare l'Agenzia e dunque in mattinata i delegati dell'EMA sono stati accompagnati in tour nello stabile. Struttura "di proprieta' pubblica e soprattutto modificabile facilmente per le esigenze di EMA", come spiega Maroni.

Il governatore lombardo fa presente come la decisione definitiva, dopo una scrematura iniziale che ridurra' le oltre 20 candidature presentate, verra' presa o a ottobre o a dicembre, mentre l'EMA si dovrebbe trasferire entro aprile del 2019, "quindi- aggiunge Maroni- avremo tutto il tempo per fare gli interventi che richiedono da EMA". Una proposta articolata quella milanese che non si ferma al Pirellone: "Riteniamo di aver fatto un buon lavoro su ogni singolo aspetto, lavoro che pero' non e' finito", dichiara Sala. "Per noi e' stata palestra per promuovere il territorio- aggiunge il sindaco- cosa in cui gli italiani non sono capaci. Qui conta il territorio e non le differenze politiche e credo che la delegazione lo abbia capito".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
emapirellone






A2A
A2A
i blog di affari
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia
Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
di Avv. Francesca Albi*
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.