A- A+
Milano
Estorsione al parroco con 'video compromettente': una condanna

Si chiude con un patteggiamento e una condanna la vicenda della presunta estorsione ai danni dell'ex parroco della chiesa di Grezzago (Milano) da parte di due cittadini rumeni. Secondo la ricostruzione della Procura, i due avrebbero estorto al sacerdote e amministratore parrocchiale 35mila euro "con la minaccia di rendere pubblico un presunto video per lui compromettente". Uno ha patteggiato 3 anni e 8 mesi di reclusione, mentre l'altro, condannato in primo grado per direttissima a 4 anni di reclusione dai giudici della settima sezione penale, si e' visto ridurre in appello la pena a 3 anni e 4 mesi di carcere. A dare il via all'inchiesta per estorsione erano stati i dipendenti della filiale di banca Intesa San Paolo presso la quale il prete tra il 6 e il 20 ottobre 2014 aveva prelevato il denaro in due tranche da 15mila e 20mila euro. "A quel punto - si legge nell'ordinanza d'arresto - al fine di capire meglio cosa stava accadendo il parroco veniva invitato dai carabinieri a sporgere formale denuncia - querela (...)". Con gli investigatori, coordinati dal pubblico ministero Maria Mazza, il parroco ha negato l'esistenza del video, che non e' stato trovato, e ha invece riferito che uno dei due presunti estorsori - difesi dagli avvocati Marco Brigliadori ed Enrico Belloli - qualche mese prima gli aveva chiesto un prestito per sostenere le spese del funerale di sua figlia e lui gli aveva dato mille euro. In seguito, lo avrebbero incalzato con altre richieste di denaro che avrebbe soddisfatto per il timore che gli "facessero fisicamente del male".

Tags:
parrocoestorsionevideo compromettente







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.