A- A+
Milano
Europee, la lista Pd nel Nord Ovest: con Pisapia anche Morando

Europee, la lista Pd nel Nord Ovest: con Pisapia anche Morando

L'ex sindaco di Milano, Giuliano Pisapia capolista, poi la ex parlamentare di Scelta Civica Irene Tinagli, Patrizia Toia eurodeputata uscente, come il ligure Brando Benifei e la piemontese Mercedes Bresso: non sono una sorpresa i candidati alle elezioni Europee del 26 maggio nella lista per la circoscrizione Nord-Ovest per il Partito Democratico. Tra le prime posizioni pero' appare anche il viceministro dell'Economia nell'era Renzi-Gentiloni, Enrico Morando, originario dell'Alessandrino.

Per Milano, come atteso, il candidato di punta e' l'assessore alle politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, mentre la candidata del Bresciano e' Caterina Avanza, attivista in Francia nel partito sostenuto da Emmanuel Macron. E' una ricandidatura quella di Daniele Viotti, gia' a Strasburgo nella scorsa legislatura. Provera' a rappresentare la Val d'Aosta Edda Corsa, 62enne. Ma per il piccolo territorio montano e' stata presentata questa mattina alla corte d'Appello di Milano anche una lista indipendente, sebbene apparentata al Pd, Autonomie per l'Europa, che raccoglie i partiti centristi e progressisti della regione: capolista il 34enne Marco Gheller, consigliere comunale a Saint Christoph; partecipa alla congregazione anche l'Union Valdotaine, partito autonomista un tempo legata alla Lega di Umberto Bossi, ma che ora ora "con una Lega non piu' autonomista ma nazionalista" si e' allontanata "molto dalle posizioni leghiste": "Siamo fortemente europeisti e federalisti" spiegano i rappresentanti, tra cui Erik Laveraz, sindaco di Verrayes e presidente del partito.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    europee pdgiuliano pisapiaenrico morando






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
    Boschiero Cinzia
    Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
    di Avv. Francesca Albi*
    Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.