A- A+
Milano
Elezioni Europee, le mosse di Majorino: preferenza multipla e sfida Salvini

Elezioni europee: Majorino sfida Salvini... e la preferenza multipla

Finalmente sono arrivate le affissioni a ravvivare una campagna elettorale ancora un po' moscia, con le dovute eccezioni.

Una di queste è senza dubbio Pierfrancesco Majorino, candidato PD nel collegio Nord-Ovest e da molti considerato l'unico vero anti-Salvini in forza ai Dem. Entrambi milanesi, si sono fronteggiati per anni nel Consiglio Comunale, dove da otto anni Majorino è apprezzatissimo assessore ai servizi sociali.

Prima con Pisapia e oggi con Sala, Majorino è chiaramente l'espressione di quel “modello-Milano” che il PD vorrebbe esportare in Europa, nonché uno dei primi sostenitori dell'ascesa di Zingaretti alla segreteria nazionale.

Non è casuale che proprio i manifesti di Majorino e Salvini siano tra quelli più presenti, anche a causa del ritardo degli altri candidati. Persino il fatto che alcuni dei suoi vengano strappati (dagli avversari) è un segnale positivo, tant'è che lo stesso assessore lo ha evidenziato su Facebook, spiegando che se non sarà questo a fermarlo.

E se il Ministro degli Interni è per evidenti motivi uno dei politici più noti d'Europa, nel suo piccolo (ma neanche tanto) Majorino sta emergendo come personaggio televisivo di grande abilità comunicativa. Ieri sera a “Otto e Mezzo” ne ha dato ulteriore prova, dopo aver ottimamente figurato in tutte le altre occasioni precedenti, da Mediaset alla Rai, passando per le locali. Un momento di eccezionale popolarità, consolidato anche consumandosi le suole con capillari incontri in tutto il collegio.

Intorno alla sua figura (e ovviamente a quella del capolista Giuliano Pisapia) si sta catalizzando un consenso che va oltre il PD, testimoniato da una serie di appelli a sostegno della coppia che in queste ore stanno circolando in ambienti decisamente variegati: dalle forze politiche a sinistra ai Dem, fino al mondo della cooperazione sociale, dalle forze antifasciste, fino alle associazioni per i diritti civili che sono per loro natura vicine alle battaglie portate avanti da “Majo”, in tempi non sospetti.

Ma... c'è un “ma”.

Pur confortato da questi riscontri più che positivi, Majorino è preoccupato da un avversario nascosto, ma subdolo: la preferenza multipla. Gli inviti a votare per lui e Pisapia stanno omettendo il riferimento, necessario, alla preferenza femminile.

Ricordiamo la regola: alle Europee si possono esprimere fino a tre preferenze, ma non dello stesso sesso, pena l'annullamento della seconda e della terza preferenza.

Ovviamente, quindi, chi voterà Majorino e Pisapia dovrà scegliere “anche” una donna della lista PD-Siamo Europei, pena l'annullamento della seconda preferenza. Una banalità? Mica tanto, considerando il fatto che per andare in Europa bisogna prendere voti anche da chi non è abituato a masticare politica 24 ore su 24 e che non è informatissimo sulle regole in vigore.

Preoccupazione legittima, come testimonia il febbrile lavoro in corso presso lo staff dell'ideatore di “People”, la marcia a favore dei diritti che lo scorso 2 marzo ha già collocato Majorino come anti-Salvini. Un compito impegnativo, che richiede la massima attenzione anche ai minimi particolari. E questo non è certamente “minimo”.

fabio.massa@affaritaliani.it

Commenti
    Tags:
    europeeelezioni europeepierfancesco majorinopdelezioni europee milanopisapiasalvinilegasalamilano









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Da Xi a Renzi, se i nostri politici ignorano l’arte della negoziazione
    Di Ernesto Vergani
    Fnsi, Alg e famiglia Minotti. Assegnati i Premi giornalistici Rossella Minotti
    Redazione Trendiest News
    Come difendere e migliorare il valore economico dell'immagine virtuale
    di Gian Paolo Valcavi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.