A- A+
Milano
Expo, Berlusconi in un bagno di folla: "Una mia conquista"
Silvio Berlusconi in visita ad Expo

Come anticipato da Affari italiani, ooggi è stato il giorno di Silvio Berlusconi a Expo. L'ex premier è stato accolto da applausi. Con uno strappo rispetto a quanto previsto, Berlusconi, accompagnato da Vittorio Sgarbi e dal commissario unico di Expo Giuseppe Sala, si è concesso un bagno di folla lungo il Decumano. Poi la visita alla mostra "I Tesori d’Italia" allestita negli spazi di Eataly dal celebre critico d'arte.

small 150713 161201 to130715cro 0100Silvio Berlusconi in visita ad Expo con Vittorio Sgarbi e Giuseppe SalaGuarda la gallery

Mentre girava tra gli stand del padiglione di Eataly, la società di Oscar Farinetti che a Expo accoglie ristoranti tipici di tutte le Regioni d'Italia, e un cordone di polizia lo accompagnava passo passo, Berlusconi, in abito e camicia scuri, è stato accompagnato da veri e propri cori da stadio magnetizzando l'attenzione della maggior parte dei visitatori presenti. L'ex premier ha osservato le opere degli artisti italiani contemporanei presenti al primo piano del padiglione di Eataly sotto la guida di Sgarbi che gli ha illustrato le opere una a una, divise regione per regione. Il tutto mentre diverse centinaia di turisti e visitatori che, mentre stavano pranzando ai tavoli allestiti nel padiglione di Eataly, hanno osservato tra lo stupito e l'incuriosito la presenza del Cavaliere. Tra i più sorpresi gli stranieri, che non si aspettavano la presenza dell'ex premier.

Berlusconi ha commentato: "Sarebbe controproducente veder sfasciare questo impianto alla fine di Expo, si devono trovare attività alternative, ce ne sono tante per il dopo Expo". Ma questa visita di Berlusconi non restera l'unica, quella di oggi e' la prima di altre visite che farà: "Credo che dedicherò diverse giornate a questa Expo", perchè questo è un evento "che io stesso ho fortemente voluto, conquistato togliendolo alla Turchia, entrando in rapporti difficili con il mio amico capo del governo turco". L'Italia ha ottenuto l'Expo "dopo diversi esami superati brillantemente, Erdogan si batteva per la Turchia, ma noi ci siamo riusciti. La decisione presa è stata saggia" e oggi si è arrivati a un "punto eccezionale su un settore come quello dell'alimentazione e della nutrizione, che sta deventando sempre piu importante. Si deve allargare lo sguardo su quelle persone che non hanno una sufficiente nutrizione".

"SALA CANDIDATO? NON MI RISULTA"/ Il centrodestra non punta su Giuseppe Sala come sindaco di Milano. L'ex premier, che e' arrivato oggi a Expo per la sua prima visita al sito espositivo, dove e' stato accompagnato proprio dal commissario unico, Giuseppe Sala, rispondendo a chi gli chiedeva che ne pensasse di un ruolo da primo cittadino per l'ad di Expo Spa, ha risposto: "Non c'e' nessuna ipotesi di questo tipo per quanto mi riguarda"

Tags:
exposilvio berlusconioscar farinettivittorio sgarbigiuseppe sala






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.